SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per iniziativa dell’Associazione “E. Mounier? e del Centro Ricerche Personaliste “Raissa e Jacques Maritain? si sta realizzando a S.Benedetto un’aspirazione sentita da molti operatori nel campo sanitario e formativo: dare spazio a una scuola di bioetica creando nella città una sede distaccata dell’Università di Bari che già da diversi anni ha pensato di costituire una scuola vera e propria o tale settore, come scuola di perfezionamento regolarmente riconosciuta Il tempo contemporaneo ci chiama a sfide sui valori autentici dell’umanità: la tutela e il rispetto della vita umana dalla nascita alla morte, la valorizzazione della famiglia da sempre cellula primigenia della società, il rispetto dell’ambiente, delle risorse disponibile, la difesa della salute pubblica…
Dinanzi a tutto ciò impera la cultura del relativismo e dell’edonismo esasperato, contro il quale dobbiamo tornare a riflettere con serenità, affrontando argomenti decisivi sgombrando il terreno da “pregiudizi? e da posizioni di parte. La presenza di una scuola di alta formazione bioetica costituisce un segno e un germe di grande potenzialità e sviluppo sul territorio.
Si tratta, in questo caso, di una scuola a carattere interdisciplinare che affronterà le tematiche della vita in tutti i suoi aspetti. avvalendosi di noti studiosi in campo nazionale, che verranno a San Benedetto per questo scopo tenendo lezioni settimanali. Dunque. non si tratta di un corso o di alcune lezioni, ma di una scuola vera e propria, capace di formare nuovi operatori, La scuola è ubicata al paese alto ed è di durata biennale. Sono aperte nel frattempo le iscrizioni sino alla fine di gennaio, con moduli forniti dall’università di Bari tramite referenti in loco. Siamo fiduciosi che questa nuova realtà costituirà un elemento in più nella proposta formativa della nuova realtà universitaria sanbenedettese.
Essendo una scuola di perfezionamento si richiede il possesso di una laurea. Il titolo rilasciato è valido per qualunque concorso pubblico.
Le lezioni inizieranno nel mese di febbraio per informazioni rivolgersi al Prof. Osvaldo Rossi Coordinatore dell’Associazione “E. Mounier? (tel.: 0735/86852), oppure alla Prof.ssa Giancarla Perotti Coordinatrice del Centro Ricerche Personaliste “Raissa e Jacques Maritain? (347/5313296)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 239 volte, 1 oggi)