Elezioni comunali a San Benedetto. Ne vedremmo delle belle. C’è tempo fino ad aprile per presentare le candidature ufficiali. Saranno in tanti e quasi sicuramente stavolta si andrà al ballottaggio. Per me vi arriveranno gli ultimi due vice sindaci. Una mia sensazione, niente di più.
Caso ‘Il Foglio’. Molto sensate le reazioni dei nostri lettori. Hanno ragione ma per me Langone ha capito tutto e cioè che San Benedetto è diventato un popolo di secondi. Lo evidenziano le non reazioni alle offese gratuite alla nostra città. Perché? Secondo me perché siamo effettivamente un paesotto nel quale i rapporti personali, le amicizie interessate, riescono a far passare in secondo piano (complice anche certa stampa) vicende che meriterebbero di arrivare a Montecitorio. Glielo hanno forse detto o già lo sapeva che per tre anni buoni un certo Venturato ha preso in giro tre quarti dei cittadini. Quando dico che siamo l’unica testata (forse perché edita da sambenedettesi) in condizione di difendere l’onorabilità della nostra riviera, non mi allontano molto dalla verità.
Samb. Soldini sta mantenendo le promesse, i giocatori acquistati e quelli che stanno per arrivare sono da ottimo inizio programma (la serie A in cinque anni), Giannini ha a disposizione una rosa da alta classifica. Non riesco ancora a capire perchè il presidente della Samb parla così platealmente degli affari (non calcistici) che intende fare nel nostro territorio. All’apparenza sembra una bella cosa perchè lui dice quello che altri in passato pensavano o pensano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 163 volte, 1 oggi)