SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sta attendendo le notizie come e più i tifosi della Sambenedettese. Perché Tino Borneo, bomber indimenticato di due stagioni fa (10 gol in 13 gare), vuole tornare alla Samb e a San Benedetto. E per farlo è disposto a rinunciare a quella che lui definisce “una scelta di vita”, ovvero accettare anche una formazione di C2 (l’Ivrea, in Serie C2, in zona play-off) pur di tornare vicino alla sua Milano e alla sua famiglia.
“Quando ho accettato l’Ivrea ho dato mandato al mio procuratore di rifiutare qualsiasi destinazione ad eccezione della Samb, dove ho lasciato il mio cuore”. Sentimenti nel calcio del 2006, roba d’altri tempi. Borneo attende una risposta dell’incontro tra dirigenti della Samb e dell’Ivrea entro l’ora di pranzo. L’unica difficoltà sarebbe quella di convincere la squadra eporediese a rinunciare al suo attaccante, che tra l’altro è legato con un sostanzioso contratto fino al 2007.
Anche se, ad alcuni tifosi rossoblu che in queste ultime ore lo hanno contattato telefonicamente, Borneo avrebbe confidato di “sentirsi al 90% già della Samb”.
Borneo sarebbe stato valutato dalla società come l’attaccante più adatto a garantire la “serenità” di Docente e Scandurra, senza alimentare pericolose rivalità tra i vari calciatori (ai quali va aggiunto Perrulli).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 954 volte, 1 oggi)