SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Finalmente è arrivato Iacopo Stazzi, da una settimana dato ufficiosamente a San Benedetto dalle parti di Arezzo, e da tre giorni annunciato ufficialmente sull’Adriatico dalla stessa società amaranto. “Avevo raggiunto l’accordo già da alcuni giorni – svela l’arcano Stazzi – Soltanto che per firmare dovevo scendere a Roma e questo ha ritardato il mio arrivo?.
Stazzi, romano, classe 1984, si è quindi allenato con la formazione di Giannini questo pomeriggio, a Cupra Marittima. Nel suo curriculum vanta una presenza in Serie B, collezionata quest’anno a Catania (una ventina di minuti in campo).
“Spero, qui a San Benedetto, di potermi mettere in mostra – spiega il giovane difensore – anche perché all’Arezzo non ho in pratica mai giocato. Lo scorso anno a gennaio dovevo andarmene, ma un infortunio ha bloccato il mio trasferimento. Poi ho svolto un buon precampionato e, prima dell’inizio del campionato, sembrava potessi essere ceduto in prestito. Infine, eccomi qui alla Samb?. Alla quale approda a titolo definitivo.
“Spero di poter giocare, anche se anche a San Benedetto c’è una discreta concorrenza – continua – Il mio ruolo naturale è quello di difensore centrale, anche se sono adattabile a giocare anche sulla fascia destra?.
Stazzi, da due anni all’Arezzo, ha giocato anche con l’Astrea, in Serie D e, a livello giovanile, con la Lazio, Lodigiani e Perugia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 686 volte, 1 oggi)