SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Andiamo a vedere, dalle sedi delle compagini del C1/A, quali operazioni di mercato, in entrata e in uscita, sono state effettuate negli ultimi giorni.
Oggi José Aleixo Ferreira Mamede, 32 anni il prossimo 24 febbraio, sarà in Liguria per firmare il contratto con il Genoa. L’accordo con il Messina e con il giocatore è stato raggiunto già la scorsa settimana. Salvo sorprese, nel pomeriggio il giocatore potrà allenarsi con i nuovi compagni.
Sono sorti invece alcuni problemi per Dino Fava: il Brescia si è inserito chiedendo all’Udinese la sua metà del cartellino del centravanti, in comproprietà con il Treviso. Il Genoa da parte sua ha già l’assenso del giocatore, oltre che della società veneta.
In casa ligure resta da sistemare la questione Lamacchi, da tempo in rotta di collisione con mister Vavassori. Preziosi ha invitato a non creare falsi miti, però il giocatore – forte dell’oneroso contratto – non intende andare via a meno di non ricevere un’offerta che reputi adeguata. Ha timidamente mostrato interesse anche la Sambenedettese, interessata peraltro al giovane (classe ’86) Stefano Botta, nativo del comasco, ma di nazionalità svizzera e giunto in Italia dal Lugano. Ma quelli del Genoa assicurano che il centrocampista non cambierà maglia.
Cambia squadra il centrocampista del Monza Fabio Visone, che si è accordato con la Fermana.
Guarda al mercato per togliersi dalle zone bollenti il Lumezzane, che sta cercando un esterno di centrocampo. In cima alla lista di Pozzi, ci sono il Primavera del Brescia Gigi Scaglia, classe ’86, e l’esterno del Carpenedolo Nicola Cingolani, scuola Juventus classe ’79. Non è escluso tuttavia anche il rientro di Marco Russo, dirottato in prestito, quest’estate, a Vittoria.
Guarda al mercato anche il San Marino che, dopo gli ingaggi di Noviello e Corradi, si aggiudica, a titolo definitivo il difensore dello Spezia, classe ’80, Michele Florindo, il quale ha disputato dodici partite di campionato con la maglia aquilotta. La trattativa tra le due società si è conclusa ieri pomeriggio in Liguria.
Il San Marino sta inoltre preparando uno scambio di giocatori col Viterbo. Sfumato Pirri, che resterà alla Spal, il sodalizio biancoazzurro tratta infatti coi laziali l’acquisto di Andrea Bussi, che arriverebbe in cambio del giovane forlivese Fabio Dall’Ara, di proprietà del Cesena. La vera alternativa a Pirri, tuttavia, sarebbe Daniele Cinelli che i il San Marino sta trattando con l’Avellino – il Napoli a tal proposito ha smentito di essere vicino all’acquisto del forte centrocampista, a cui è interessata anche la Samb.
Chi invece non ha bisogno di rinforzi è il Teramo che ha annunciato il prolungamento contrattuale dell’attaccante della Nuova Caledonia Vincent Taua, blindato fino al giugno 2008. I ‘daivoli’ stanno in effetti pensando di più a trattenere i giocatori in rosa che non ad acquistarne altri: gli attaccanti sono i più richiesti, in particolare Bondi sul quale si è affacciata la Triestina. Ma nelle ultime ore anche l’esterno Nicodemo sembra essere stato contattato. La società sembra non essere intenzionata a rivoluzionare la squadra con partenze e nuovi arrivi ma il diesse Gallo ha confermato che, nel caso ci fosse una trattativa con un’offerta importante, qualche affare in uscita ci potrebbe essere.
E’ ufficiale intanto il passaggio del giovane attaccante (classe ’82) Stefano Romano dalla Pro Patria al Chieti,
In casa Salernitana si continua a cercare un centrale di centrocampo. Sfumato l’arrivo di Abate dal Piacenza, bloccato dalla norma 95, quella “dei tre tesseramenti”, si punta alla giovane promessa della Primavera della Juventus Claudio Marchisio.
Il Giulianova al momento non ha ancora sondato in maniera efficace le piste che la vedono coinvolta. Il direttivo tecnico si riunirà a giorni per verificare la possibilità di portare in giallorosso l’esterno sinistro del Frosinone, Giovanni Bruno (’80).
Rimane aperta la pista per Archimede Morleo, centrocampista classe ’83, la scorsa stagione a Sora e che quest’anno sta facendo panchina a Roma con la Cisco Lodigiani, in C2. Da valutare l’opportunità di ingaggiare un altro difensore centrale, in scambio con Stefano Oliveri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.126 volte, 1 oggi)