SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Primo giorno di Samb per Danilo Zini. Durante l’allenamento pomeridiano che si è svolto al campo sportivo “Ciarrocchi�, l’esperto difensore proveniente dal Catanzaro ha sostenuto la sua prima seduta atletica agli ordini di mister Giannini, che, durante una partitella, lo ha impiegato sia come terzino destro che come difensore centrale.
“Ma io sono un difensore centrale – ammette Zini – anche se negli ultimi due campionati ho giocato a destra: un terzino però con compiti difensivi, poco propenso ad attaccare�. Zini, che quest’oggi si alternato nei due ruoli con Macaluso, è stato impiegato in passato, saltuariamente, anche come terzino sinistro.
“Sono venuto a San Benedetto perché so che la nuova società ha obiettivi importanti e perché a Catanzaro non mi trovavo bene, nonostante avessi giocato da titolare quasi tutta la stagione – continua Zini – Ho scelto di venire a San Benedetto in due giorni: sono stato contattato venerdì scorso dal direttore Colacioppo e lunedì ho subito accettato�.
Sulle orme di Zini c’erano anche il Real Marcianise e, nelle ultime ore, il Napoli: “A Marcianise, in C2, non sarei mai andato, mentre a Napoli era, al momento, un pour-parler, e io sono convinto che nel calcio mercato di gennaio i trasferimenti vadano fatti all’inizio del mese, altrimenti si rischia di ritardare troppo l’ingresso in squadra�.
La classifica deficitaria della Samb non fa paura a Zini, che afferma: “Siamo tutti lì, con una vittoria ci si riporta nel gruppo di centro. Certo, adesso bisogna pensare ad uscire dalla zona play-out; non si possono cullare troppi sogni di gloria ma da parte mia spero che riusciamo a toglierci delle soddisfazioni, anche perché, venendo a San Benedetto in prestito, io spero di poter essere riconfermato a giugno�.
Sulle motivazioni che l’hanno portato a scegliere il club adriatico, Zini cita “l’attaccamento dei tifosi a questa squadra: ho giocato ad Ascoli e so quanta passione c’è da queste parti per la Samb. Anche oggi c’era tantissima gente all’allenamento�. E infine una promessa: “Esordirò con il Teramo: posso assicurare che daremo il massimo�.
ALLENAMENTO. Al “Ciarrocchi� non si sono allenati Mattia Santoni (problema ad un polpaccio), Colonnello (soffre per delle vesciche sotto ad un piede), Di Dio (risentimento al tendine del pollice della mano destra) e Zamperini, al quale è stato consigliato di non forzare sull’erba sintetica. Domani alle 15 è in programma un incontro amichevole con la formazione Beretti, presso l’impianto sportivo di Cupra Marittima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 936 volte, 1 oggi)