SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una nuova tessera, di formato identico a quello della carta d’identità elettronica, è in arrivo in questi giorni, a domicilio, per gli oltre 1,5 milioni di cittadini residenti nelle Marche. La tesserà conterrà anche il codice fiscale, e potrà quindi essere esibita per tutti gli usi di legge al posto del vecchio tesserino bianco e verde (il codice fiscale deve essere obbligatoriamente riportato sulle ricette mediche per ottenere le prestazioni sanitarie pubbliche). Sarà utilizzabile dalle persone non vedenti, grazie alla presenza di caratteri braille in rilievo.
La nuova tessera sanitaria è valida sull’intero territorio nazionale e permette di ottenere prestazioni sanitarie pubbliche nei Paesi dell’Unione europea oltre che in Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein. Infatti, la Tessera Sanitaria riporta, sul retro, i dati che la qualificano Tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), documento che dal primo gennaio 2006 sostituisce i modelli cartacei (ad es. l’E111).
L’emissione della nuova tessera rientra nel progetto per potenziare il monitoraggio della spesa pubblica sanitaria promosso dal Ministero dell’economia e delle finanze di concerto con il Ministero della salute ed il Ministro per l’innovazione e le tecnologie. La distribuzione della Tessera sanitaria è il risultato di un’operazione informatica, che consente di ottenere dati certi e costantemente aggiornati. Ciò avviene incrociando le banche dati delle 13 ASL e dei 246 comuni marchigiani con quella del sistema informativo dell’anagrafe tributaria.
Per informare i cittadini sul corretto utilizzo della Tessera Sanitaria saranno in distribuzione opuscoli informativi negli uffici dell’Agenzia delle entrate. I cittadini e gli operatori potranno inoltre ricevere informazioni telefonando al numero verde 800-030-070 e accedendo al sito www.sistemats.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.119 volte, 1 oggi)