NOVARA – Nel dettaglio riportiamo le dichiarazioni dei giocatori della Samb, raccolte al termine dell’incontro tra i rossoblu ed il Novara.
PERRULLI: “C’è del rammarico da parte nostra perchè nel primo tempo potevamo gestire meglio il doppio vantaggio. Poteva insomma nadare meglio, ma anche peggio. Credo che il pari sia il risultato più giusto. Nel complesso la nostra prestazione è stata positiva, nella ripresa abbiamo anche soffetto di meno e non dimentichiamoci che con Yantorno potevamo segnare il gol del vantaggio. Dobbiamo migliorare gli equilibri. Adesso sotto con il Teramo, ci teniamo molto a fare bene in questa sorta di derby”.
DE ROSA: “Potevamo difendere meglio i gol di vantaggio, visto che mancavano appena dieci minuti al termine del primo tempo. L’arbitro ci ha forse un poco penalizzati: il primo rigore l’ha letteralmente regalato al Novara. Da parte nostra abbiamo sfornato una prestazione di grande cuore. Il campo? Molto duro. Facevamo fatica a stare in piedi”.
ROSATI: “C’ho provato anche nel rpimo rigore a favore del Novara, ma non ci sono arrivato. Nel secondo tempo mi è invece andata meglio. il mio futuro? Da quando sono rientrato ho sempre cercato di dare il meglio, ora sta alla società decidere. Zamperini? Ho visto una buona intesa con Zanetti”.
ZAMPERINI: “Non giocavo da sei mesi e la squadra non la conosco ancora a fondo, dunque è normale che all’inizio abbia pagato dazio; dovevo rompere il fiato. Ho comunque dato il massimo e credo che come esordio non mi possa lamentare. All’interno della squadra debbo dire che ho trovato un clima positivo, tutti i ragazzi vogliono fare bene”.
MACALUSO: “Ho sofferto tanto in questa partita, è vero, ma ho fatto quel che ho potuto. Cristiano non era facile da controllare, spesso mi è scappato via. Meno male che alla fine siamo riusciti a raccogliere un punto”.
COLONNELLO: “Una buona gara della Samb. Siamo andati in vantagio meritatamente, potevamo, nella ripresa, segnare con Yantorno. Penso però che la partita sia stata caratterizzata dagli errori dell’arbitro: ho anche parlato col giocatore del Novara (Matteassi, ndr), il quale mi ha detto che il fallo da parte mia non c’era. E’ comunque andata bene, eravamo messi bene in campo e abbiamo lottato su ogni pallone. Peccato per i punti persi in passato, a quest’ora saremmo a metà classifica. Giannini? Mi pare un grande allenatore, ha saputo motivare la squadra a dovere”.
MARTINETTI (attaccante Novara): “Abbiamo disputato una buona partita, non buttandoci giù dopo i due gol segnati dalla Samb. I rigori a nostro favore? Sì, è vero, non mi sembravano così eclatanti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 645 volte, 1 oggi)