Real Centobuchi: Vagnoni, Gabrielli, Cherici, Traini, Capecci, Aragrande C., Spinozzi, Di Michele, Amatucci, Galiè, Giangrossi. Sciamanna, De Angelis, Cappelli, Aragrande F., Carlini, Almonti, Mozzoni. All. Di Michele
Altidona: Marè, D’Amico, De Angelis, Libbinori, Tirabassi, Del Frate, Vallasciani, Giacinti, Luzi, Ungaro, Zamar. Spinelli, Del Prete, Benedetti, Bonaiuto, Fortuna, Malavolta, Pandolfi. All. Cannella
Reti: 5’ Zamar (A), 94’ Giacinti (A).
Arbitro: Ciabattoni
ALTIDONA – Battuta d’arresto per il Real Centobuchi che inizia il nuovo anno con una sconfitta casalinga. L’incontro va in scena in casa degli ospiti in quanto il Real Centobuchi non ha potuto usufruire del campo di Centobuchi, anche se libero.
L’Altidona parte forte e al 5’ si porta in vantaggio; tre passaggi in orizzontale al limite dell’area senza nessun contrasto della difesa permettono a Zamar di caricare il destro ed infilare Vagnoni per l’1 a 0.
I biancoblu cercano una reazione rabbiosa per pervenire subito al pareggio e al 7’ la punizione dal limite battuta da Di Michele va a finire sulla barriera senza avere poi altri sviluppi dall’azione di rimessa. Nel frattempo l’Altidona continua a proporsi in avanti e al quarto d’ora Ungaro mette alto una punizione dal limite. Pochi minuti dopo è sempre il numero dieci rossoverde a creare scompiglio in area del Real trovando un varco tra Capecci e Traini ma la sua conclusione finisce alta.
Alla mezz’ora un altro calcio di punizione per il Real, questa volta battuto da Galiè ma la conclusione è la medesima con il pallone che si infrange sulla barriera. Stessa sorte anche per Amatucci che cerca la soluzione di potenza sulla punizione dal limite ma è sempre la barriera ad opporsi.
In avvio di ripresa il Real reclama un calci di rigore per un fallo subito da Spinozzi ma l’arbitro non è dello stesso avviso e concede soltanto un calcio di punizione. Sugli sviluppi del calcio piazzato la palla giunge sui piedi di Galiè che spedisce al lato un pallone che avrebbe rimesso in gioco le sorti dell’incontro.
Con l’ingresso di Cappelli e Carlini, mister Di Michele tenta il tutto per tutto per riuscire almeno ad agguantare il pareggio ma il forcing prodotto dal Real Centobuchi va ad infrangersi contro la difesa dell’Altidona, attenta a non concedere spazi ai propri avversari.
Nei minuti finali le squadre sono allungate e i biancoblu offrono il fianco per rapidi contropiede da parte degli ospiti che all’85’ vanno vicini al raddoppio con Luzi ma il suo pallonetto fa la barba al palo.
Nei minuti di recupero incredibile contropiede dell’Altidona che arriva con tre uomini davanti a Vagnoni ma il portiere riesce a salvare la propria porta. Non può nulla due minuti più tardi quando Giacinti mette in rete una sua corta respinta sul tiro di Zamar.
Prestazione opaca del Real Centobuchi che però riesce a mantenere il quinto posto in classifica; si sono sentite le assenze a centrocampo di Mandozzi e Gaetani, decisivi nei precedenti incontri. Occorrerà una buona prestazione per tornare da Montalto con almeno un punto e continuare a lottare per un posto nei play off.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 272 volte, 1 oggi)