CUPRA MARITTIMA – “Dell’amore che lacera la pelle” è una collettiva di lavori che verrà inaugurata domenica 15 gennaio e che presenta i lavori di Sonia Bruni, Sabrina Muzi, Chiara Pergola, Simona Spaggiari, Cosimo Terlizzi, Andrea Vincenzi, Paola Zampa.
Sette artisti per sottolineare un percorso, quello artistico, che ha per frutto il prodotto d’arte ma che si propone di essere qualcosa che va contro: un contro inteso come sfida all’epoca in cui viviamo, piena di censure, autocensure, proibizioni.
La lacerazione di cui si parla nel titolo è propria dell’arte, che diventa un mezzo per dimostrare la perdita dei confini, e quindi la perdita di certezze e sicurezze in cui le ‘armi’ a disposizione degli artisti indicano e indirizzano verso una nuova dimensione, un nuovo percorso, una nuova vita.
La mostra rimarrà allestita alla Galleria Marconi di Cupra Marittima fino al 16 febbraio. La Galleria Marconi è aperta tutti i giorni, escluso la domenica, dalle 16 alle 20. Info: 0735.778803.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)