RIPATRANSONE – L’anno nuovo inizia nel migliore dei modi al Teatro “Mercantini” di Ripatransone con la rappresentazione dell’opera del Pergolesi “Il maestro di musica”, portata in scena grazie alla collaborazione dell’Associazione musicale Haydn.
L’opera buffa ha alle sue spalle una storia singolare: perduto il manoscritto originale, sono rimaste come fonti solo le versioni utilizzate dalle compagnie “di giro” del XVIII secolo.
Lo spettacolo inizia ricordando questa curiosa vicenda con un divertente siparietto: un’attrice (piccolo cameo per la direttrice artistica Clementina Perozzi) ci spiega come i recitativi siano stati fortunamente ritrovati, rendendo possibile la rappresentazione.
Forte di una storia “leggera” e accattivante l’opera entra subito nel vivo, coinvolgendo completamente i numerosi spettatori che hanno riempito il teatro: la bella Lauretta, aspirante prima donna dell’opera, fa innamorare perdutamente il suo maestro di canto ed un impresario napoletano, deciso a tutto pur di ingaggiarla.
Ad affascinare la platea sono soprattutto le musiche e la bravura degli interpreti: tra tutti spiccano il tenore Nunzio Fazzini (il maestro di musica), il soprano Manuela Formichella (Lauretta) e il baritono Christian Starinieri (l’impresario).
Come a suo tempo questa preziosa opera del Pergolesi aveva riscosso grande successo nelle corti europee (Copenaghen, Stoccolma, S. Pietroburgo…), anche Ripatransone ha manifestato un notevole apprezzamento per questo piccolo gioiello della grande cultura lirica italiana.
Ancora una volta, dunque, non possiamo che ringraziare lo sforzo dell’Amministrazione comunale di Ripatransone e di tutti quelli che hanno lavorato alla rappresentazione nel riproporre questa bella commedia musicale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 735 volte, 1 oggi)