“Il Mare. Potrebbe essere la perfezione, immagine per occhi divini, il mondo che accade e basta, il muto esistere di acqua e terra, opera finita ed esatta, verità… verità?
Alessandro Baricco
Gli attori naturali della città sono, la collocazione geografica, che pone Sanremo in stretto rapporto con il mare, il mare che la bacia dandole respiro, l’importanza dell’acqua per ciò che rende Sanremo famosa nel mondo: i fiori. Le numerose fontane ed i loro zampilli.
Da queste riflessioni, il direttore Artistico del Comune di Sanremo, PepiMorgia, pensa ad un Capodanno dove il Mare e più precisamente l’Acqua, venga celebrata in una grande notte di festa.

Lo spettacolo si aprirà alle ore 22.30 presso “il Porto Vecchio? di Sanremo e ad inaugurare questa importante notte di festa sarà la Compagnia Dance Factory, che con la coreografia di Ivan Manzoni, le musiche di Domenico Mazzatesta, e la scenografia del light designer newyorkese , John Finen, presentano: in esclusiva regionale, “Waterwall?. Un’impetuosa cascata d’acqua (4 metri di altezza e 10 metri di larghezza) ed i danzatori – acrobati che ne misurano la potenza. Questo lo scenario nel quale si sviluppa una performance indimenticabile. Giochi di luci e ombre, riflessi che modellano il flusso dell’acqua, mutando da velo trasparente a muro quasi impenetrabile, musica ipnotica e martellante sottolineano la ricerca di un gesto che si apre alle suggestioni dell’acrobatica.

Su Molo Lungo del porto Vecchio di Sanremo, allo scoccare della mezzanotte irromperà il fragore ed il calore del fuoco: uno spettacolo pirotecnico sull’acqua illuminerà la baia, e darà ufficialmente inizio al 2006.

Davanti al Teatro Ariston: “Caffè Concerto Strauss?, un gruppo orchestrale di solisti, eseguirà i famosi walzer di mezzanotte, per tutti coloro che desiderano danzare sotto le stelle. Proponendo, con esemplari esecuzioni virtuosistiche, repertori di intrattenimento secondo i moduli stilistici interpretativi della tradizione mitteleuropea delle “Kaffe – husen?
Unico nel suo genere, Caffè Concerto Strauss si caratterizza per lo stile che accomuna spontaneità, briosità, comunicativa e capacità tecnico-esecutive frutto della matura preparazione accademico-classica dei suoi componenti.

In piazza San Siro dalle ore 22 sino a notte inoltrata, musica popolare medievale e occitana dei gruppi musicali: Strambanda e Lhi-Jari. L’arrivo del nuovo anno verrà festeggiato con un brindisi tipicamente occitano.

Per terminare alle 24.30, nella centralissima Piazza Colombo, “Altrocanto-LaTribù Acustica in concerto. Quindi come dice la voce del gruppo, Andrea Caponeri: “è solo musica per cuori ballerini e piedi innamorati?.
Sono ormai 10 anni che il sestetto orvietano sparge il suo credo all’insegna di una musica profondamente gioiosa, proponendo in chiave FolKarnaio d’Autore (come la definiscono loro), testi rivisitati , delle loro guide spirituali: Fabrizio De Andrè, Mau Mau, Ivano Fossati, Bandabardò, Paolo Conte etc.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 818 volte, 1 oggi)