Politica. Un lettore (Lorenzo De Laurentis), rispondendo al mio ultimo “DisAppunto”, mi ha tacciato di essere anti-primarie e nello stesso tempo contro il potere egemonico dei Partiti politici. Non è così perché ho soltanto detto che le Primarie sono una bellissima cosa, troppo bella ma non ancora realizzabile. Quindi inutile perché ritengo il popolo italiano ancora immaturo e non in grado di liberarsi dal giogo dei Partiti che dovrebbero soltanto organizzare e non determinare. Comunque tutto serve per chiarirsi meglio.
Samb. Non ho fatto salti di gioia per la ‘cacciata’ di Miele e Preiti, ho soltanto detto che forse dietro c’è un progetto migliore e che non era una mossa di una persona insicura anche per le ripercussioni che avrebbero potuto avere eventuali rivendicazioni verbali dei due professionisti allontanati. Mi spiego meglio se, come si diceva, Miele aveva scelto Soldini, evidentemente il Ds era al corrente dell’affidabilità o meno dell’imprenditore romano. Una volta fuori, nel caso Miele si fosse sbagliato, avrebbe potuto spifferare tutto. Pare che non l’abbia fatto. Ho anche detto però che nei prossimi giorni con i primi nomi del calcio mercato si saprà di più. Sono disponibile a cambiare di umore di giorno in giorno. Oggi il mio è nerissimo in riferimento alla cessione di Martini, l’unico elemento veramente valido dell’intera rosa sul quale andava costruito il resto della squadra. Una cessione che innanzitutto riduce la spesa economica per l’acquisto della società. Si è parlato di serie A e questo presume, sin da subito, una campagna acquisti milionaria basata su calciatori di prim’ordine. Se si aspettasse per farlo la prossima campagna abbonamenti, il mio umore da nerissimo diventerebbe come la pece. Colantuono arrivò ai play off dopo che la Samb aveva accumulato un ritardo di oltre dieci punti dalla quinta a nove gare dal termine, oggi la Samb ha un distacco di dieci punti ma con ancora 17 gare da disputare. Riterrei grave se Soldini non ci provasse, come lasciano presumere le parole del nuovo tecnico Giannini, e contrariamente alle dichiarazioni del neo presidente in sala stampa dopo Samb-Pro Patria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)