ACQUAVIVA PICENA – Anche Acquaviva ha, da quest’anno, il suo Presepe.
Inaugurata lo scorso 23 dicembre alle ore 17.30 presso via Marziale, alla presenza delle autorità locali, si tratta di una singolare mostra denominata ‘La Via dei Presepi’.
L’esposizione, che si snoda per le suggestive vie e viuzze del centro storico e presso Casa Dalma Massetti, recentemente restaurata, è stata allestita entro le nicchie degli edifici cittadini, all’interno delle pajarole, tradizionale prodotto dell’artigianato locale.
Il merito della realizzazione va ai circa novanta bambini delle scuole del paese che, con estrema dedizione e passione, hanno messo in opera una cinquantina di presepi. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra gli assessorati al Turismo e alle Attività Produttive del Comune di Acquaviva Picena e la Cooperativa Le Fonti.
Testimoni della cerimonia d’apertura, numerosi visitatori, che non hanno mancato di esprimere il loro apprezzamento. Al loro si è unito quello del parroco locale, don Angelo Palmioli, che, durante la messa di mezzanotte, si è complimentato con l’Amministrazione Comunale e la Cooperativa Le Fonti per la lodevole iniziativa.
Presente all’evento, il Corpo Bandistico Città di Offida, che ha allietato i cittadini con tradizionali inni natalizi.
A tutti i partecipanti è stato rilasciato un attestato a firma del Sindaco.,Soddisfatto l’assessore al Turismo Andrea Infriccioli: “Un ringraziamento speciale – ha dichiarato – va ai bambini, che hanno lavorato davvero sodo; inoltre, alla dottoressa Antonella Capecci, presidente della Cooperativa Le Fonti, ed al suo team, che si è adoperato per realizzare un’opera che avrà certamente un seguito. La mia gratitudine va anche al Gruppo Scout, che, all’interno di uno stanzino, presso vicolo Trabucco, ha allestito un bellissimo presepe artigianale. Sono felicissimo – ha concluso – per il successo che l’iniziativa sta riscotendo in termini di visite, grazie anche all’apertura sino a tarda sera?.
“La Via dei Presepi? sarà visitabile per l’intero periodo delle festività, sino all’8 gennaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)