SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì 27 dicembre il ventiquattrenne Marcel B. si è introdotto nel negozio e, approfittando della confusione provocata dalla presenza di numerosi clienti, ha prelevato dalla vetrina due macchine fotografiche digitali, del valore di 400 euro l’una, per poi allontanarsi rapidamente. Il titolare del negozio ha descritto il soggetto sospettato del furto ai Poliziotti di Quartiere, i quali hanno iniziato immediatamente le ricerche.
Dalla ricostruzione dell’identikit dello slovacco, che i Poliziotti avevano notato aggirarsi frequentemente al centro di San Benedetto, è stato possibile fermare il giovane e restituire la refurtiva, occultata in un parco pubblico, nel giro di un’ora.
L’intervento testimonia in modo efficace il rapporto di stima, fiducia e collaborazione che si è instaurato tra i negozianti del centro e i Poliziotti di Quartiere, i quali, muovendosi a piedi, riescono a controllare il territorio in modo discreto e funzionale alle esigenze dei cittadini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)