Politica. Siete a conoscenza della nuova legge elettorale per l’elezione di deputati e senatori? Se no eccovi accontentati. premetto che a parer mio è semplicemente assurda. I vari Partiti presenteranno una serie di nomi (per un numero corrispondente ai posti totali necessari) che verranno eletti secondo un ordine stabilito dal Partito stesso. Esempio: ne presentano 10 e il Partito raccoglie il 50% dei voti. Vengono eletti i primi cinque. Nessuna possibilità all’elettore di dare la preferenza ad un determinato uomo del Partito preferito, la scelta infatti viene fatta a priori. Significa anche che (nell’esempio descritto) chi occupa la settima, ottava o nona posizione ha zero possibilità di essere eletto. A meno che un Partito non raccolga il 70-80-90-100 per cento dei voti!. Per me è un gravissimo passo indietro.
Samb Calcio. Il presidente Soldini ha presentato il nuovo organigramma della società escludendo chi ha avuto vicino a lui sin da quando ha iniziato ad interessarsi della Samb. La decisione dà adito ad interpretazioni diverse: positive e negative. I pessimisti per ora sono in maggioranza. Io mi sono espresso (semi) positivamente. Innanzitutto perchè dà una risposta concreta a chi riteneva che Miele abbia cercato prima un altro potenziale presidente prima di rivolgersi a Soldini. Impossibile che Soldini sia diventato improvvisamente così competente da permettersi decisioni così drastiche nei confronti poi di chi gli aveva dato la possibilità di iniziare una così bella avventura. Positiva anche perchè determina una ferrea volontà di ricominciare di zero. Moggi? L’importante per me è che il suo impegno (se ci sarà), seppur subordinato alla Juventus, sia trasparente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)