SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb Calcio ha diramato i nomi che andranno a comporre il nuovo organigramma societario.
Presidente: Alberto Soldini.
Direttore sportivo: Carlo Colacioppo.
Segretario Generale: Diodato Abagnara.
Allenatore: Giuseppe Giannini.
Allenatore in seconda: Roberto Pruzzo.
Segretario sportivo: Nazzareno Marchionni.
Segretario amministrativo: Patrizia Ciabattoni.
BREVE CRONACA. Nel corso della serata di ieri Alberto Soldini, neo presidente rossoblu, ha “epurato” i suoi recenti collaboratori. Mario Miele, direttore generale e uomo di collegamento tra Samb e Soldini nelle fasi della trattativa, Antonello Preiti, aspirante direttore sportivo della Samb, e Luciano Zecchini, allenatore della Samb, sono infatti stati allontanati dal club. Il motivo? Sembra che Soldini non sia soddisfatto del lavoro svolto da Miele e Preiti. La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato l’annunciato passaggio di Biso dall’Ascoli al Genoa (apparso oggi sulla prima pagina di Tuttosport): il giocatore era stato contattato in precedenza dalla Samb.
SOLDINI E MOGGI. Alberto Soldini si starebbe appoggiando a Luciano Moggi per la costruzione della nuova Samb. Oggi i due sarebbero stati a pranzo insieme a Roma.
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO. Alle ore 13,30 presso le redazioni giornalistiche è arrivato il fax della Samb Calcio che annunciava il nuovo organigramma della Samb.
CHI SONO I NUOVI DIRIGENTI. Diodato Abagnara è l’ex segretario generale della Salernitana. Arrivato alla corte del presidente Aliberti nel 1992, Abagnara ha vissuto l’epopea Salernitana fino a conquistare alla Serie A. Carlo Colacioppo è stato invece direttore sportivo del Lanciano fino al 2003, prima dell’arrivo di Luciano Pesce, già questa estate in predicato di passare alla Samb.
E SOLDINI? Presto inseriremo on-line una lunga e dettagliata intervista con Alberto Soldini, in cui l’imprenditore romano spiega le sue scelte e conferma che si stabilità presto a San Benedetto. Anticipiamo per ora che il nuovo staff verrà presentato ufficialmente nel corso di una conferenza stampa, il prossimo 28 dicembre.
LIBERATORIE. Ieri numerosi giocatori e tecnici della Samb dello scorso campionato si sono recati a San Benedetto per firmare le liberatorie relative al periodo maggio-giugno 2005. In pratica lo hanno fatto quasi tutti, firmando le dichiarazioni in cui affermavano di aver ricevuto integralmente lo stipendio per il periodo considerato (tra gli altri, l’allenatore Ballardini, il preparatore atletico Melandri, e quindi i calciatori Favaro, Cigarini, Spadavecchia, Canini, e diversi altri). In quattro però non hanno accettato il pagamento tramite assegni: Soldini afferma che tutto si risolverà il 28 dicembre, quando questi calciatori saranno regolarmente pagati. Ricordiamo che il termine per la firma delle liberatorie è il 30 dicembre: il rischio di pagamenti ritardati consiste nell’eventuale penalizzazione della squadra.
INTERVISTA. Puoi scaricare l’intervista di Giuseppe Giannini relativa a Foggia-Samb 0-1 dello scorso campionato (Giannini era allenatore del Foggia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.683 volte, 1 oggi)