SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 26 e 27 dicembre Natale al Borgo torna ad incantare la città con il solito entusiasmo ed un bagaglio di esperienze lungo 10 anni. La caratteristica manifestazione sambenedettese giunge alla sue decima edizione e festeggia l’importante ricorrenza con un’edizione a dir poco speciale dedicata a Monsignor Francesco Traini.
“Un Natale al Borgo ricco di novità e che rappresenta un importante traguardo – sottolinea il Presidente del Comitato di Quartiere Paese Alto Patrizia Logiacco – soprattutto considerando che coloro che lavorano nell’impresa tutta sambenedettese sono gratificati da un impegno che è pura passione e amore per la città”.
Un ‘esercito’ di ben 300 persone, accumunate dalla voglia di stare insieme e di regalare un pomeriggio sereno a tutti i presenti, lavorano all’evento conducendo visitatori di tutte le età attraverso un salto nel passato molto suggestivo.
Al centro delle scenette spicca la figura del parroco, personaggio che rappresenta un doveroso riconoscimento a Monsignor Traini, del quale si celebra il decennale della scomparsa.
“Monsignor Traini era il vero curato, lu curate di una volta – commenta la Logiacco – un uomo sempre attento alle esigenze del prossimo e pronto ad aiutare le persone in difficoltà”.
Per questa ricorrenza importante sono stati invitati a partecipare a Natale al borgo 2005 tutti gli attori che hanno dato vita alle edizioni precedenti: sono 80 gli attori protagonisti delle scenette e 20 i punti nei quali saranno ambientate.
Un merito particolare va a cinque giovanissime ‘cresciute’ con la manifestazione (Giulia Mandozzi, Fabiola Piunti, Sara Bellavia, Cinzia Marchionni, Gianna Lanari) oltre che ai fedelissimi del Natale del Paese Alto: il regista Alfredo Amabili e le attrici Franca Partemi, Silvana Rosati, Giancarlo Brandimarti, Elena Lagalla, Luciana Felicetti, Teresa Pistonesi, Maria Gioconda Pignotti, Antonietta e Carla Del Zompo e Pacifica Romani.
Quest’anno l’evento sarà arricchito da una novità gastronomica che coinvolge quattro ristoranti (il Caffè dei Poeti, La Corona del Re, Il Torrione, Ristorante Degusteria del Gigante), i quali prepareranno per l’occasione specialità tipiche della cucina sambenedettese, da gustare come sfiziosa merenda o come economica cena, per una spesa massima di 15 euro.
A partire dalle 15 e fino alle 21, i visitatori saranno condotti lungo un percorso della durata di due ore, attraversando un mondo che sembra non aver perso l’autenticità e la veracità della cultura popolare sambenedettese. Durante la manifestazione si potrà acquistare, ad offerta, l’originale calendario di Natale al Borgo, una pubblicazione a forma di Torrione nella quale sarà riportata parte del testamento spirituale di Monsignor Traini. L’incasso derivante dalla vendità sarà poi devoluto in beneficenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)