ROSATI 6: più volte decisivo nel primo tempo, nella ripresa capitola al cospetto di un colpo di testa dello scatenato La Grotteria. Innocente.
MACALUSO 5.5: torna ad agire da centrale dopo l’uscita, dopo pochi secondi, di Femiano. Dalle sue parti agisce un certo La Grotteria; soffre maledettamente, pur limitando i danni in più di una circostanza.
COLONNELLO 6: Quadrini è un cliente difficile e il capitano rivierasco ha il suo bel daffare al suo cospetto. Nella ripresa, quando entra Maniero, si disimpegna con maggiore disinvoltura.
DE ROSA 6: più lucido del compagno di reparto Faieta, arpiona tanti palloni. Nell’impostare è invece, al solito, meno utile.
ZANETTI 6: fatta salva qualche amnesia, fa buona guardia e conferma i progressi mostrati di recente. Recuperato, o quasi.
FEMIANO n.g.: un minuto appena per il difensore partenopeo, che esce per una distorsione alla caviglia destra.
PEPE 5.5: a corrente alternata l’ex Parma. Buone invenzioni, ma anche momenti di stasi assoluta.
FAIETA 5.5: non era al meglio, però gioca a sprazzi. Davanti a due mastini quali Bedin e De Franceschi. Pur non sfigurando non merita la sufficienza.
MARTINI 5.5: sulle sue spalle gravita l’intero peso offensivo dell’attacco. Lotta e sbuffa, ma ha una sola vera occasione per bucare la rete avversaria: non la monetizza. Pomeriggio ben differente rispetto a quello di sette mesi fa…
PERRULLI 5.5: si spegne alla distanza, anche se per buona parte della gara taglia e cuce sulla trequarti. Qualità e quantità per l’ex Viterbo che può comunque fare di più in virtù delle notevoli doti tecnico-atletiche.
YANTORNO 5.5: tanto lavoro sulla sua corsia; ha la palla buona per il pari, ma la butta. Sprecone, come contro il Giulianova.
GAZZOLA (al 3′ pt) 5: non riesce mai a mettere la testa fuori dal guscio; fatica a contenere Zecchin, che staziona sulla sua corsia.
DE LUCIA (al 22′ st) 5.5: ha una palla per ristabilire le sorti dell’incontro, ma non la sfrutta. Per il resto si nota poco.
CHIURATO (al 36′ st) s.v: ha un’occasione sul finire di gara. Era comunque difficile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 612 volte, 1 oggi)