CASTIGNANO – Il Real Centobuchi espugna Castignano sotto una pioggia battente mettendo in evidenza l’ottimo stato di forma che sta attraversando in questo momento.
E dire che le cose si erano messe male da subito con il Castignano che va in gol grazie a Di Lorenzo che batte l’incolpevole Vagnoni con un tiro incrociato dal limite sinistro dell’area di rigore.
Il Real incassa il colpo ma riparte a testa bassa pressando gli avversari nella loro metà campò e il pareggio non tarda ad arrivare; al quarto d’ora il bomber Amatucci stoppa e al volo infila Silveri sul palo più lontano ristabilendo la parità in campo.
Il Castignano comunque prova a farsi pericoloso più di una volta; al 28’ e al 38’ Alesi prima calcia una punizione dal limite addosso alla barriera e poi colpisce un legno ma il pallone che ritorna in gioco finisce tra le braccia di Vagnoni.
Sul finire di tempo i locali reclamano un calcio di rigore per un contatto tra Di Lorenzo e il difensore del Real Centobuchi, Traini, ma l’arbitro non ravvede nessuna azione fallosa e fa proseguire il gioco; sul capovolgimento di fronte Galiè scaglia il calcio di punizione direttamente tra le braccia del portiere.
Nella ripresa il ritmo di gara si mantiene alto nonostante le condizioni meteo non lo permettessero più di tanto. Da segnalare una punizione di Giorgi al 52’ che finisce sulla barriera; un quarto d’ora più tardi è Amatucci ad impensierire Silveri con un bel tiro dal limite dell’area. Ed è sempre il Real ad andare vicino al vantaggio; questa volta è Mandozzi a provarci dai 25 metri ma il suo tiro va a scheggiare la traversa.
Quando ormai il pareggio sembra il risultato più probabile il Real passa in vantaggio con l’altro bomber Galiè che pesca dal cilindro un perfetto diagonale che va dritto in rete sul palo più lontano. Il Castignano accusa il colpo, tenta una reazione ma in pieno recupero Gaetani, prestazione superlativa la sua, ruba palla sulla trequarti entra in area e batte Silveri in uscita.
Un 3 a 1 che permetto ai biancoblu di chiudere il 2005 in bellezza avendo impattato con il Montottone, solitario in vetta, e battuto la seconda forza del campionato. L’ottimo stato di forma permetterà ai ragazzi di mister Di Michele di affrontare il girone di ritorno con grinta e lottare per posizioni importanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 316 volte, 1 oggi)