Nella serata di domenica18 dicembre, in seguito a movimenti sospetti in Via Del mare, la Polizia di San Benedetto ha controllato un appartamento nel quale abitava Natasha W., una ventiduenne russa risultata clandestina dal controllo delle impronte digitali.
A carico della donna risultano numerose espulsioni, tra cui l’ultima emessa nel mese di ottobre 2005 dal Prefetto di Teramo.
Al momento la Polizia sta effettuando i debiti controlli sul proprietario dell’appartamento e sull’agenzia immobiliare che ha affittato i locali, in merito all’eventuale attività di prostituzione che si sospetta fosse praticata nell’abitazione di Porto d’Ascoli.
La giovane extracomunitaria è stata condannata ad un anno di reclusione presso il carcere di Castrogno (TE) perchè inosservante dei decreti di espulsione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 622 volte, 1 oggi)