SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Famiglia, diritto alla casa, assistenza agli anziani. Queste alcune delle tematiche oggetto della conferenza programmatica sulle politiche sociali attivata da Alleanza Nazionale, il cui resoconto è stato presentato oggi alla stampa. Nelle prossime settimane saranno illustrati i lavori delle altre tre commissioni (partecipazione, sviluppo, assetto del territorio) istituite dal partito a livello locale.
“Le nostre proposte tematiche, una volta ultimate – ha spiegato il coordinatore comunale, Luigi Cava – saranno confrontate con quelle degli altri partiti del centrodestra in vista della preparazione del programma elettorale e verranno discusse a fine gennaio in una conferenza programmatica coinvolgendo gli attori politici e sociali del territorio”
Pasqualino Piunti, segretario della commissione tematica per le politiche sociali, ha illustrato il contenuto della bozza programmatica elaborata per questo settore: “Grande attenzione sarà data all’istituzione della famiglia che verrà considerata cellula vitale del tessuto cittadino. Il nostro obiettivo è promuovere una politica per la famiglia in tutte le fasi di vita dell’individuo”.
Nel suo programma, An pone il rilievo il tema del diritto alla vita: “Non si tratta di attaccare la legge 194 – si legge nel documento programmatico – chiediamo semplicemente di attuarla per intero, incoraggiando liberamente le donne a non abortire?.
Riguardo alle politiche giovanili, Piunti ha posto l’accento sulla necessità “di promuovere iniziative che consentano ai giovani di essere protagonisti e non soggetti passivi?. Sarà confermata la Biennale Adriatica Arti Nuove, definita “l’innovazione più originale ed evidente nel panorama locale?.
Piunti si è soffermato quindi sulle proposte tematiche per gli anziani: “In città vivono 11.500 persone ultra 65enni, di cui oltre duemila sole. E’ una realtà importante che ha necessariamente bisogno di interventi concreti. L’Amministrazione comunale di cui ho fatto parto come responsabile dei servizi sociali ha attuato una politica poderosa per gli anziani. Il custode sociale è stata un’iniziativa ripresa da altri comuni nella nostra regione e che ha raccolto molti apprezzamenti?. Il Centro Alzheimer, secondo le previsioni di An, dovrebbe vedere la luce entro la prossima primavera.
Grande attenzione anche alla politica per la casa. “La nostra proposta – ha spiegato ancora Piunti – è centrata sulla possibilità di prevedere la dislocazione dell’edilizia popolare per l’intera città e non solo in alcune specifiche zone, per evitare la formazione di veri e propri ghetti?.
L’impegno di Alleanza Nazionale sarà rivolto anche alle politiche per i disabili e i tossicodipendenti. “Abbiamo ereditato un valido lavoro svolto dal precedente assessorato ai servizi sociali, operando nel segno della continuità. Riguardo alla disabilità insisteremo con il nostro project leader basato su tre principi: pari opportunità, maggiori gravità e non discriminazione?.
Spazio anche alle proposte per prevenire alcol e tossicodipendenza. An punterà su di una grande opera di sensibilizzazione presso le scuole. “Per i tossicodipendenti l’obiettivo da perseguire è quello del reinserimento, non del mantenimento?.
Nel programma di An è contemplata, infine, una proposta per regolamentare la presenza di immigrati nella nostra città, che, secondo gli ultimi dati aggiornati al 17 novembre scorso, sarebbero 1.719 (1.567 extracomunitari, 152 europei), con una crescita del 1051% rispetto a dieci anni fa. Due le direttrici: politiche della sicurezza legate al controllo del territorio e politiche per l’integrazione degli stranieri nel territorio.
“Per i servizi sociali – ha aggiunto Piunti – l’Amministrazione comunale ha impegnato ogni anno quasi 6 milioni di euro?.
“Stiamo lavorando in totale armonia per la realizzazione del programma? ha concluso il presidente provinciale del partito, Guido Castelli. “Illustreremo le nostre proposte alle altre forze del centrodestra. Nessuno pensi di poter fare a meno di noi. I nostri esponenti hanno dimostrato tutto il loro valore in questi anni: i meriti dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Martinelli vanno sicuramente ascritti in buona parte ad Alleanza Nazionale. Ci riconosciamo nella nostra classe dirigente che, ne sono convinto, sarà capace di guidare nuovamente la città?. Alla conferenza stampa erano presenti anche gli ex consiglieri comunali Giorgio De Vecchis e Luigi Ursini, l’ex assessore Luca Vignoli e Vincenzo Amato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)