RIPATRANSONE – Inizierà domenica 18 dicembre, alle ore 21,30, presso il teatro Mercantini di Ripatransone la lunga e prestigiosa rassegna del “Teatro della parola?, che vede uniti i comuni di Ripatransone, Offida, Grottammare, la Provincia di Ascoli Piceno, l’Amat e la Regione Marche. Il primo appuntamento vede in scena La locandiera di Carlo Goldoni, in seguito allo spostamento per motivi personali dello spettacolo di Neri Marcorè, La lunga notte del dottor Galvan.
Questa versione de La locandiera, con la regia di Jurij Ferrini, è un’originale rilettura della compagnia “Progetto URT?, dove il classico teatrale riesce a fondersi sapientemente con il musical. L’opera è un capolavoro di attualità, fresco e divertente; è negli spunti artistici delle battute, nella giocosità dell’azione teatrale, che la compagnia trova gli stimoli giusti per offrire la propria personale interpretazione.
La vivacità di questa commedia è testimoniata dallo stesso regista: ?L’opera è senza dubbio uno degli indiscutibili capolavori goldoniani e a noi offre ancora una volta un canovaccio in lingua italiana, una lingua italiana particolare, ricca, calda, vitale, piena di sapore come lo è la cucina tradizionale del nostro paese e nello stesso tempo leggera e speziata (al rosmarino direi) spesso estremamente elegante; in questo senso, nel senso della ricerca delle sonorità linguistiche, il nostro lavoro ritrova in questo testo un materiale ricco di spunti comici e di improvvise virate ritmiche, di altalene melodiche e movimenti rapidi. Un gioiello. Ricorda un’opera buffa?.
Lo spettacolo inizierà alle 21,30 e si potranno acquistare i primi biglietti già dalle 20, presso il botteghino del teatro. Il costo del singolo biglietto è di 10 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)