GROTTAMMARE – Poesie in “forma di canzone”: Andrea Chimenti delizierà gli spettatori di venerdì 16 dicembre con una chicca artistica, musicale e letteraria.
Andrea Chimenti comincia a farsi conoscere agli inizi degli anni ’80: dal 1983 al 1989 è il cantante dei Moda, uno dei gruppi capostipiti del rock italiano con Litfiba e Diaframma. Sono passati tanti anni e da allora Chimenti ha collaborato con grandi artisti: David Sylvian, Antonio Aiazzi dei Litfiba e Gianni Maroccolo solo per citarne alcuni.
Dopo aver esordito nel 2000 con “Il Porto Sepolto”, spettacolo di canto, musica e lettura, a maggio del 2002 ne realizza un cd in cui canta alcune poesie di Giuseppe Ungaretti.
Pianoforte, canto e voce recitante: in questo suo progetto Chimenti ci fa riassaporare alcune delle più belle poesie del poeta nato ad Alessandria d’Egitto: ‘San Martino del Carso’, ‘Vanità’, ‘La Notte Bella’, ‘I Fiumi’, ‘Nostalgia’, ‘Silenzio’, ‘Il Compleanno’ e durante il concerto leggerà brani tratti da ‘La Confessione di Tolstoy’ e da ‘Il Deserto dei Tartari’ di Buzzati.
“Oggi siamo così abituati a vivere le apparenze del nostro quotidiano che la poesia sembra non trovare più un suo spazio” ribadisce Andrea Chimenti. “La poesia appare a molti come qualcosa di slegato dai nostri ritmi. Non abbiamo tempo di soffermarci sugli avvenimenti e sulle cose e non riusciamo più a leggere i significati che nascondono. Ogni significato nel nostro vivere è stato sapientemente velato da un caos sempre più violento e pigramente abituati non reagiamo pensando che in fin dei conti questa è la vita, e se così deve essere, l’unica cosa che possiamo fare è navigarla solcando le sue acque più a lungo possibile”.
Il costo del biglietto è di 10 euro. L’inizio dello spettacolo, che si svolgerà al Teatro dell’Arancio, è previsto per le 21.15. L’evento rientra nel cartellone della stagione teatrale del Teatro della Parola, organizzato in collaborazione con i comuni di Ripatransone e Offida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)