CUPRA MARITTIMA – Sabato 17 Dicembre alle 18.00, presso l’Hotel Garden di Porto San Giorgio, sarà presentata una fiaba dello scrittore Antonio De Signoribus intitolata “Giovanni e il Mare? il testo che ha un contenuto ecologico e filosofico, ha visto la luce nell’importante collana “La Luna?.
La cartella contiene, oltre alla fiaba inedita di De Signoribus, anche un’acquaforte originale di Alfredo Pirri, tirata dall’artista in 130 esemplari numerati, che illustra la fiaba dello scrittore cuprense.
La fiaba racconta la storia di un bambino che scopre un mare malato per colpa degli uomini e della loro ingordigia. Il bimbo cercherà in tutti i modi di guarirlo perché il mare è vita, allegria, sogno ma anche turismo e lavoro. Il racconto è anche un modo per riflettere sul presente malato di consumismo e di materialismo.
Antonio De Signoribus è uno studioso di Letterature orali primitive, in special modo i suoi studi hanno interessato la fiaba popolare, che ha sviscerato in chiave filosofica, psicanalitica e antropologica, ottenendo risultati davvero interessanti. Tra le opere e gli studi che ha pubblicato segnaliamo: “La meraviglia del borgo? (con prefazione di Franco Cardini, Università di Firenze), “La fiaba popolare marchigiana? (In Antiqua, rivista nazionale dell’Archeoclub d’Italia), “Nelle perle di vetro della fiaba si riflette l’universo?(In atti del Convegno di Studi sulla memoria storica).
Alfredo Pirri porta avanti l’attività espositiva dal 1976, sia in Italia che all’estero, segnaliamo: Stresa I.S.A.R.T (Istituto d’Arte Grafica), Milano; Mostra del Piccolo formato, Toronto; Museo italiano della Micro incisione, Roma; Il libro d’Arte nelle Marche, Artisti Editori, Fermo; L’opera e la Matrice, S.Elpidio a Mare. “I suoi lavori sono come un teatrino di famiglia su fondali dipinti a memoria, sull’aia piena di oggetti finiti quasi tutti al museo, dove hanno perso l’eco prezioso dell’uso, del rito, del gioco?.
La collana “La Luna?, curata dall’Associazione Culturale “La Luna?, è nata nel 1997, dalla volontà di un gruppo di amici, artisti e letterati marchigiani, che si sono ritrovati presso le Grafiche Fioroni di Casette d’Ete, nel Fermano. L’idea che l’Associazione persegue è quella di far sempre più crescere il dialogo tra arte e letteratura.
Le Edizioni pubblicate sono rigorosamente a numero limitato e sono realizzate, in gran parte, con sistemi di stampa tipografica, cioè con clichés a rilievo o con caratteri mobili; le incisioni invece sono stampate dagli artisti su carta pregiata, esclusivamente a mano su torchio calcografico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)