ROSATI 6. Chiamato poche volte in causa, salva al 46’ del primo tempo su tiro di Salvi.
GAZZOLA 4. Nelle ultime due gare aveva giocato male. È stato nuovamente schierato, contro ogni indicazione. E ha fatto peggio.
MACALUSO 4,5. Il suo primo tempo è da incubo. Salvi e Sansovini lo usano come un piloncino da flipper, e lui va in tilt. Meglio nella ripresa, ma oramai il patatrac è compiuto.
ZANETTI 5. I bagliori di Genova sono un ricordo. Torna impacciato, sbaglia alcuni fuorigioco e alcuni disimpegni.
GUASTALVINO 5. In due occasioni, invece che spazzare da buon vecchio stopper, cincischia e regala la palla a Sansovini.
PAOLUCCI 5. D’accordo, è giovane. Non ha esperienza. Però non combina nulla di buono in novanta minuti.
YANTORNO 4,5. Come se non ci fosse.
DE ROSA 5,5. Ci mette, come al solito, la rabbia. Altro, almeno oggi, non c’è.
SCANDURRA 4,5. Un bisonte senza prateria. Vaga nel campo ma non incide.
PERRULLI 5,5. A Genova avevo lo spazio per giocare in contropiede e ha divertito, almeno. Oggi è tornato al ruolo di moschino fastidioso e inconcludente. Non solo per colpa sua.
MARTINI 5,5. Un paio di conclusioni dal limite nel primo tempo, è poi stritolato nella morsa di Cottini e Zattarin, mica due qualunque.
COLONNELLO 6. Quantomeno ha la capacità di mantenere la fascia. Perché non impiegarlo dal primo minuto?
DE LUCIA 5. Non pervenuto.
PEPE sv. Pochi minuti, ma viene quasi ignorato dal resto della squadra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 706 volte, 1 oggi)