QUI MONZA – Vigilia di campionato per la Samb. E che vigilia. Incassata la sesta sconfitta stagionale, la quinta consecutiva in trasferta, dove non si vince da quasi tre mesi e mezzo, i rossoblu si apprestano a sfidare la Pro Sesto, nel match valevole per il recupero della tredicesima giornata.
Cliente difficile i biancocelesti, non solo perché come i rivieraschi detengono una posizione di classifica (17 punti) che va migliorata, ma anche e soprattutto in virtù dei progressi che i lombardi hanno palesato dal momento in cui sulla panchina sestese si è insediato Giovanni Trainini, in luogo di D’Astoli (esonerato dopo la sconfitta di Cittadella, lo scorso 6 novembre).
Da allora, Cottini – sarà l’ex dell’incontro – e soci, nello spazio di quattro gare, hanno incamerato ben sette punti, frutto di due vittorie, un pari ed una sconfitta.
L’altro ieri i lombardi hanno messo in grave difficoltà il blasonato Spezia, facendosi raggiungere solo all’89’, peraltro attraverso un calcio di rigore molto contestato dai padroni di casa. I biancocelesti vorranno dunque vendicare quei due punti che oramai si ritenevano acquisiti. La Samb, dal canto suo, non può fare sconti. L’obbligo è quello sì di confermare le discrete cose fatte vedere in quel di Genova, ma soprattutto incamerare qualche punto.
I numeri parlano fin troppo chiaro: la gestione Zecchini, riconducibile agli ultimi sei incontri, ha sinora fruttato appena cinque punti. Nemmeno uno a partita.
Compito dell’allenatore rivierasco e dei suoi ragazzi è dare seguito alla positiva prestazione sfornata a Marassi, cercando però di essere più cinici sotto rete.
In merito all’undici che si appresta a sfidare la Pro Sesto, non dovrebbero esserci grosse novità rispetto alla squadra che è scesa in campo l’altro ieri. Zecchini alla vigilia di questo faticoso quartetto di impegni (Genoa, Pro Sesto, Giulianova e Padova), aveva esplicitamente parlato di turn over, ma crediamo che al Breda l’intento sarà momentaneamente accantonato.
Non è disponibile il solo Michele Santoni, in Croazia con l’Under 20 di C, dove domani giocherà la partita decisiva della Mirop Cup. L’unica novità possibile concerne il rientro dal primo minuto di Gabriele Scandurra, verosimilmente in luogo di Yantorno. Non muterà il modulo, con il pacchetto arretrato, a cinque, inalterato, nonostante torni a disposizione Femiano, reduce dal turno di squalifica scontato due giorni fa, e con Martini e Perrulli a sostegno dell’attaccante romano.
Stamane consueta seduta di rifinitura presso il centro sportivo Monzello – tutti a disposizione di mister Zecchini, il quale nella partitella fatta disputare ha mischiato le carte – poi pomeriggio libero per i rossoblu.
Domani mattina, dopo il pranzo, Colonnello e soci si trasferiranno a Sesto San Giovanni.
Tifosi. Lo scorso fine novembre, alla vigilia della sfida dello stadio Breda, nelle Marche furono venduti circa 110 biglietti per il settore ospiti dell’impianto sestese, tagliandi che poi furono prontamente restituiti al club lombardo.
Coloro i quali, probabile solo qualche decina, vorranno sobbarcarsi la seconda, lunga trasferta consecutiva, dopo il viaggio in Liguria effettuato domenica scorsa, potranno acquistare il biglietto direttamente al Breda, i cui botteghini domani pomeriggio rimarranno aperti.
QUI SESTO SAN GIOVANNI – Seduta di rifinitura oggi anche per la Pro Sesto. Mister Trainini non dovrebbe apportare modifiche alla squadra che sabato scorso ha ben figurato al cospetto dello Spezia. In avanti dunque preferito l’argentino Lazzaro al brasiliano De Paula, in coppia con Sansovini e sorretti dalla verve di Ruffini.
L’unica novità riguarda la convocazione di Davide Bersi, out contro i liguri.
Di seguito le probabili formazioni di domani pomeriggio.
PRO SESTO (4-4-2): Borghetto, Gregori, Ferracuti, Fracassetti, Cottini, Zattarin, Salvi, Preti, Lazzaro, Ruffini, Sansovini. A disposizione: Giussani, Bersi, Billio, Ambrosoni, Bendoricchio, Turetta, De Paula. Allenatore: Giovanni Trainini
SAMB (5-2-3): Rosati, Gazzola, Colonnello, Macaluso, Zanetti, Guastalvino, Perrulli, De Rosa, Martini, Faieta, Scandurra. A disposizione: Di Dio, Femiano, Mattia Santoni, Paolucci, Pepe, Yantorno, De Lucia. Allenatore: Luciano Zecchini.
Arbitro: Cristian Zanzi di Lugo di Romagna.
Assistenti: Cristiano Conti di Lugo di Romagna e Nicola Capriolo di Forlì.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)