SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il primo pareggio del campionato arriva con il confronto fra “cugini? del Fermo sul campo di Marina Palmense.
Un match giocato sotto una pioggia leggera ma incessante e rinforzata dall’aria salmastra del mare posto a pochissimi metri dal campo, che ha visto giocare due belle formazioni, intenzionate a vincere a tutti i costi.
La prima meta viene segnata dal San Benedetto con Spina che replica dopo pochi minuti grazie ad una maul dei giocatori rossoblu.
Il Fermo accorcia le distanze con una meta di rapina – generata da un controllo di palla poco felice dei rivieraschi in difesa – e trasforma con un calcio non propriamente infilato in mezzo ai pali.
Il pareggio avviene con una punizione a favore dei bianconeri che fermano il risultato sul 10–10.
Partita equilibrata e senza troppe pecche della squadra del San Benedetto che, a parte forse un eccessivo uso dei calci di spostamento, ha mostrato una migliore verve rispetto all’ultima partita col Pescara.
Domenica importante quella del prossimo 18 dicembre che vedrà i ragazzi del Rugby Club al cospetto della capolista Gran Sasso Rugby, a Villa Sant’ Angelo. Nella circostanza Spina e compagni tenteranno di capovolgere il risultato dell’andata, vinta per 27–5 dagli abruzzesi.
In campo contro Fermo: La Riccia , Iaconi, Lazzari (Mascitti), Apostoli, Corso, Angelini A., Angelini M., Gagliardi R., Mitrione, Biocca, Merlini, Perozzi, Pasqualini, Gagliardi V., Spina.
A disposizione: D’Amico, Zocchi, Damiani, Mecozzi, Nat.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)