SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolto in Municipio un incontro programmato con il Commissario Dott. Carlo Iappelli. All’incontro richiesto dall’ex assessore Lorenzetti. Era presente anche Maria Angellotti della Confcommercio, Alessandra Pignotti in rappresentanza dei Commercianti di Via Piemonte e Tiziana Marinucci. Varie sono state le tematiche trattate e l’incontro si è protratto per oltre due ore.
Alessandra Pignotti dei commercianti di Via Piemonte ha manifestato al Commissario il disagio commerciale che subiscono gli operatori dalla segnaletica orizzontale. In merito alla segnaletica è stata consegnata al Commissario una petizione popolare di 672 firme che chiedono una migliore viabilità e modifica dell’assetto attuale dei parcheggi.
A margine della riunione, Alessandra Pignotti ha discusso con la Confcommercio della possibilità dell’adesione dei Commercianti di Via Piemonte alla Commercentro. Terminata la discussione sul commercio si è parlato dei lavori finanziati al porto e al mercato ittico per 748.000 euro e sui ritardi di realizzazione e progettazione. I lavori finanziati per 748.000 euro in ambito portuale consistono in:
– Illuminazione di tutto l’ambito portuale Nord (lavori terminati)
– Lavori di asfaltatura di tutto l’ambito portuale e vie adiacenti
– Lavori per la realizzazione del nuovo scalo di alaggio e varo delle imbarcazioni
– Lavori per la realizzazione della sala climatizzata al mercato ittico per la conservazione del pescato in attesa di vendita
La Confcommercio (componente della commissione pesca e mercato ittico) e l’ex assessore Lorenzetti, hanno espresso preoccupazione sui ritardi inerenti alla progettazione e costruzione della sala climatizzata al mercato ittico. L’opera è indispensabile al fine di salvaguardare la sicurezza alimentare, pertanto è necessario attivare le procedure per il bando immediatamente.
“I finanziamenti per il porto – ha dichiarato Lorenzetti – da parte della Comunità Europea ammontano a 648.000 euro (su 748.000 complessivi) si rischia di perderli per ritardi burocratici, si è terminata da poco l’illuminazione e questo ci dà la possibilità di rimanere in corsa con il tempo, ogni anno i comuni d’Italia perdono milioni di euro dell’UE per i ritardi nella costruzione delle opere, ad oggi il dirigente dei LL PP non ha approvato ancora progetti esecutivi”
Altro tema dell’incontro è stato il finanziamento per la riqualificazione dell’Albula con la parziale copertura per 2,4 milioni di Euro di cui 1,2 accreditati nelle casse del Comune. Lorenzetti ha consegnato la documentazione completa al Commissario Iappelli.
“Occorre porre attenzione sulle procedure della riqualificazione dell’Albula, non dobbiamo rischiare di ripetere la stessa situazione dei ponti sul Tronto dove i soldi dei cittadini giacciono inutilizzabili. La riqualificazione dell’Albula è opera strategica per il futuro della città”.
“Ricordo che il 28 agosto scorso il Sindaco Martinelli terminò appena in tempo la procedura di impegno per il Ministero. Occorre porre attenzione sulla tempistica del progetto definitivo in quanto le somme revocate per la non corretta procedura entro il 31 agosto, primo termine rispettato dal’amministrazione di San Benedetto, ammontano a 39 milioni di euro”
Si è espresso apprezzamento per l’accoglimento della richiesta degli operatori turistici di inserire nel piano triennale delle opere del 2006 un finanziamento per le “Opere di difesa della costa” di 750.000 (atto approvato dal Commissario) euro che si aggiungono ai 720.000 Euro cofinanziati dalla Giunta Martinelli con bando in corso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)