GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, Costanzo, Del Moro, Pulcini, Traini, Adamoli, Marcucci, Ludovisi, Gasparoni, Cavazzini.
Nel secondo tempo entrano Puglia per Cavazzini e Sorricchio per Ludovisi
All. Amaolo
Marcatori: De Amicis (Angolana), Ludovisi (Grottammare).
Arbitro Zeoli di Napoli; spettatori circa 400; angoli 3-6

Dopo appena 5 minuti di gioco un disimpegno difensivo errato tra Pulcini e Del Moro favorisce l’inserimento di Cavicchia; Pulcini è costretto al fallo, la punizione viene battuta dall’ex giocatore della Samb De Amicis che dal limite riesce a battere Di Clemente con un tiro angolato. I biancocelesti di Amaolo cercano di reagire in tutte le maniere, e al 22’ con un bel cross di Cavazzini Ludovisi riesce a pareggiare i conti battendo il portiere avversario con un pallonetto di testa.
Più passano i minuti e più il campo diventa impraticabile per la pioggia. Le due squadre giocano con il cuore anche se i limiti tecnici del terreno di gioco si fanno sentire. Si presentano buone occasioni per il Grottammare dalla mezz’ora fino al 40’ del secondo tempo. I biancocelesti costruiscono più di una occasione da gol ma il risultato non si sblocca. Su un contropiede avversario Di Clemente è bravo a deviare in angolo un pericoloso tiro di Di Matteo. Il risultato finale va stretto ai ragazzi di Amaolo, che ancora una volta – complici le condizioni atmosferiche, qualche disattenzione e un po’ di immancabile sfortuna- non trovano la spinta giusta per risalire la classifica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)