GENOVA – I circa 500 tifosi rivieraschi, giunti a Genova a bordo di pullman, pulmini e auto private, si sono resi protagonisti di un bel gesto prima del via delle ostilità, deponendo un mazzo di fiori rossoblu sotto il ‘monumento’ commemorativo di Vincenzo Spagnolo, alias Spagna, scomparso nel ’95, nel corso di un tristemente famoso Genoa-Milan, a seguito di una coltellata sferratagli da un ultras milanista.
Una piccola delegazione di sostenitori marchigiani, a quasi un’ora dall’inizio della partita tra Genoa e Samb, si sono recati fin sotto la Gradinata Nord, cuore del tifo di casa, dove hanno deposto il suddetto mazzo di fiori.
Entrati nel settore ospiti del Luigi Ferraris, Onda e soci, seppur privi del loro leader, hanno intonato sin da subito cori pro-Samb

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 607 volte, 1 oggi)