GENOVA – La Disciplinare ha inflitto tre punti di penalizzazione in classifica al Genoa per violazione della clausola compromissoria. La penalizzazione è da scontare nella stagione corrente. Inibizione per un anno a carico del vicepresidente Giovanni Blondet, dell’amministratore delegato Alessandro Zarbano e del socio di riferimento Enrico Preziosi. Multa di 10.000 euro alla società.
La richiesta dei Procuratori Federali, avanzata nell’ottobre scorso durante la riunione della Commissione Disciplinare della Lega di serie C, era stata di quattro punti di penalizzazione e di un anno e due mesi di inibizione per i tre dirigenti.
I rossoblu mantengono la testa della classifica, ma con un solo punto di vantaggio sullo Spezia.
Di seguito la nuova classifica del C1/A.
Genoa 26 (-6), Spezia 25, Teramo 24, Pavia 23, Padova 22, Pizzighettone 21, Monza 20, Giulianova 18*, Cittadella 18, Pro Patria 17, Samb 17*, Lumezzane 17, Salernitana 17, Pro Sesto 16*, San Marino 14, Novara 12*, Ravenna 11, Fermana 5.
* una partita in meno
Borsino. Il certosino lavoro compiuto dal comparto medico si sta riflettendo positivamente nelle notizie che giungono dal campo. Soprattutto in riferimento ai due osservati speciali, Stellini e Tedesco, che oggi hanno ripreso ad allenarsi con i compagni, per quanto la loro situazione permanga sotto stretto controllo, come suscettibile di ulteriori verifiche nel corso della rifinitura di domani (ore 15). Assente Rimoldi tornato per qualche giorno in Argentina, ma in ogni caso inutilizzabile per i noti problemi fisici, questa volta sarà costretto a segnare il passo “Ciccio” Grabbi, alle prese con i postumi del trauma distorsivo alla caviglia riportato domenica scorsa.
Fonte: genoacfc.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 443 volte, 1 oggi)