SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Procede senza intoppi la preparazione della squadra rossoblu in vista della trasferta in quel di Genova. Stamattina gli uomini di Zecchini si solo allenati in palestra, mentre nel pomeriggio si sono trasferiti al Rodi dove hanno svolto una partitella in famiglia che bisseranno domani pomeriggio sul sintetico del Ciarrocchi, quando verranno fatte le prove generali in merito all’undici anti-Genoa.
Oggi è rimasto a riposo Scandurra, vittima del noto indurimento al polpaccio destro (domani dovrebbe in ogni caso tornare ad allenarsi), unitamente a Tedoldi, mentre De Pascale ha sudato a parte. Ha ripreso Di Dio, fermo ieri per la sublussazione della spalla.
Domani, come detto, amichevole a Porto d’Ascoli, poi venerdì pomeriggio seduta di rifinitura (anticipata quindi). Sabato mattina, intorno alle 10, è prevista la partenza per il ritiro in Liguria.
A margine segnaliamo che il difensore Michele Santoni è stato convocato dalla selezione Under 21 di C di Giorgio Veneri, per la sfida decisiva contro la Croazia, valevole per la Mirop Cup, che si giocherà a Fiume il prossimo 14 dicembre – Zecchini dunque contro la Pro Sesto dovrà fare a meno del giocatore dorico – a Fiume. Ricordiamo che l’Italia è a quota 16 in classifica e insegue i prossimi avversari staccata di un solo punto.
Trasferta di Genova. I tifosi rivieraschi, nonostante in questa circostanza non si possa fare affidamento sull’organizzazione del Centro Coordinamento, stanno rispondendo discretamente in vista della gara di Marassi. Quando si sta per concludere il secondo giorno di prevendita – sarà possibile acquistare tagliandi, presso gli abituali punti vendita del Samb Point e della libreria Nuovi Orizzonti, sino alla venerdì sera – i biglietti venduti sono all’incirca 120.
Al momento appare dunque difficile che vada esaurita, o quantomeno si vada oltre la dotazione dei 400 biglietti inviata dal club genovese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 337 volte, 1 oggi)