SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non fa una piega il Rugby Samb Club: travolge 32-0 (in trasferta, oltretutto), il malcapitato Old Pescara Rugby, pur in una gara dove i rossoblu non hanno giocato al massimo delle loro capacità. Meno male, vien da dire.
Nonostante il risultato finale sia totalmente a favore dei rossoblu gli 80 minuti sono stati giocati con sufficienza e con poca determinazione dai ragazzi di Mr Pignotti che si sono lasciati prendere la mano da iniziative personali, andate molte volte fuori segno.
Ci sono stati naturalmente diversi buoni spunti personali, e sono state provate un paio di giocate ma resta evidente il fatto che siano stati i biancoazzurri a perdere piuttosto che i sanbenedettesi a vincere.
Merito ai metamen rossoblu del match: Biocca e Angelini M. con 2 mete ciascuno, Iaconi e
Mandolini, che effettua anche una trasformazione.
Onore alla giovane formazione del Pescara che ha lottato senza mai arrendersi fino al
fischio finale del direttore di gara.
In campo: Mandolini, Iaconi (Mascitti), Angelini M., Lazzari (D’ Amico), Apostoli (Perozzi), Corso, Angelini A., Zocchi (Bruni), Gagliardi R., Mitrione, Biocca, Merlini,
Spaziani, Pasqualini, Gagliardi V.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)