Continuano i controlli dele forze dell’ordine finalizzati alla lotta all’immigrazione clandestina e ai reati ad essa connessi. Il 30 novembre a San Benedetto una romena di 26 anni è stata arrestata dai Carabinieri perchè clandestina ed inosservante di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso nel marzo del 2005 dal Prefetto di Teramo. A Grottammare, sempre per mancata osservanza di un provvedimento di espulsione, in questo caso emesso dal Prefetto di Ascoli Piceno nel maggio 2005, un senegalese di 20 anni è stato messo in arresto.
Relativamente al commercio di prodotti contraffatti, reato frequentemente legato al fenomeno dell’immigrazione clandestina, sono stati intensificati i controlli presso gli ingressi dei centri commerciali L’Orologio, a Grottammare, e Porto Grande, a San Benedetto. Durante le operazioni di controllo i Carabinieri hanno sequestrato un migliaio di materiale audio e video contraffatto e multato acquirenti degli improvvisati venditori extracomunitari. I due acquirenti, colti in flagrante mentre acquistavano cd contraffatti, dovranno pagare una multa di 157 euro.
L’imminente inasprimento della normativa legata al commercio di beni contraffatti vedrà i responsabili di commercio abusivo multati fino a un milione di euro, mentre gli acquirenti dovranno pagare 1000 euro di multa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)