SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il macabro ritrovamento del cadavere di un anziano ha funestato il week end di una famiglia sambenedettese nota nelle Riviera delle Palme. Livio Aureli, un pensionato di 79 anni, è stato ritrovato intorno alle 22 di sabato 26 novembre, riverso a testa in giù in un pozzo di cemento utilizzato per la raccolta delle acqua piovane.
L’uomo era uscito di casa intorno alle 13 in sella alla sua bicicletta, per poi dirigersi verso via Monte Aquilino, dove la famiglia Aureli ha un piccolo appezzamento di terreno. Dopo aver posato soprabito e cappello sulla bici, il signor Aureli si è diretto in direzione del piccolo pozzo in cemento.
La causa della caduta potrebbe essere una brutta scivolata, provocata dall’erba bagnata.
Intorno alle 22 la Polizia e i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Monte Aquilino, per il riconoscimento del corpo e la difficile estrazione dal pozzo. Prevista nei prossimi giorni l’autopsia, per chiarire la dinamica del decesso.
La redazione di Sambenedetto Oggi rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia di Livio Aureli, stimato padre della signora Giovanna, titolare dello stabilimento balneare “Stella” e del noto bar Affinity, in via Piemonte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 474 volte, 1 oggi)