A margine della manifestazione della SEI elicotteri di Monteprandone, dove è stato presentato dall’ing. Pasqua-Amministratore delegato della Società elicotteristica, il nuovo progetto di sviluppo dell’azienda e la realizzazione della nuova aviopista, il Sen. Amedeo Ciccanti, che era presente, ha espresso la “piena soddisfazione per la riconversione produttiva dell’azienda elicotteristica nel campo dell’aviazione civile, che passa dai preminenti interessi dell’ala rotante a quelli dell’ala fissa, con la produzione di componenti del nuovo mini aereo ‘eclipes’, tendente a modificare l’offerta dei servizi aerei per la clientela che viaggia volando”.
“Oltre alla condivisione e all’apprezzamento delle autorità locali – ha proseguito il parlamentare UDC – occorre sostenere, ognuno con i propri ruoli e competenze, la grande opportunità che si offre al nostro territorio, per tornare a crescere su un modello di sviluppo diverso da quello, ormai superato, di un sistema prodittivo assistito, così come l’abbiamo conosciuto con la ex Casmez”.
“La inaugurazione dell’aviopista di Monteprandone, non è un evento limitato ad una infrastruttura aziendale – ha concluso il Sen.Ciccanti – ma deve diventare una struttura per tutto il territorio piceno, fino al teramano, con una gestione pubblico-privata, per completare una rete infrastrutturale intermodale terra, mare, aria. Ci aspettiamo segni evidenti e concreti di azioni e finanziamenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)