ASCOLI PICENO – Terza vittoria consecutiva della Tecno Riviera delle Palme C/5 ma stavolta si può parlare di impresa. In casa della quarta forza del campionato, il Piazza Immacolata, i sambenedettesi si sono imposti per 4 – 3 grazie ad una gara accorta, con poche sbavature. In effetti, i presupposti alla vigilia non erano dei migliori dato che mister Brecciarolla doveva far a meno in un sol colpo di Leonardo Grossi, Capriotti e Sciamanna (oltre al solito Di Battista, in via di guarigione).
Partenza buona della Tecno che si portava in vantaggio con Palmisio. Tuttavia, una doppia disattenzione della retroguardia rivierasca permetteva ai padroni di casa di ribaltare la situazione. Ci pensava Arcangelo Grossi ad impattare con una devastante discesa sulla fascia, conclusa con un gran destro. Nella ripresa saliva in cattedra il bomber dell’Under 21, Ivan Cannella, che prima portava in vantaggio con un gran sinistro la Tecno e poi metteva il risultato al sicuro con un ‘tapin’ sotto rete. Gli ascolani, allo scadere, prima accorciavano le distanze e poi sfioravano il pari ma, fortunatamente per la Riviera, il palo respingeva le ambizioni locali. Insomma, tre punti sudati ma tutto sommato meritati, soprattutto per le condizioni con le quali si affrontava la gara.
Altro aspetto positivo: la formazione Under 21, nonostante nel proprio campionato non stia brillando, sta dando i suoi frutti (ben tre convocarti con uno di questi decisivi ai fini del risultato). Ed ora il derby, contro la Virtus Sambenedettese C5, venerdì prossimo presso il palasport “Speca?, ore 21:45: spettacolo assicurato.
Formazione: Curzi, Testa, Paci, Grossi A., Gasparrini, Marconi, Mastrantonio, Palmisio, Cannella, Badaloni, Scartozzi.
LE ALTRE GARE: Passo falso casalingo per la Virtus Samb che fa harakiri in casa contro il Libero Sport AP, formazione che occupa il penultimo posto. Alla fine il 6 – 6 pari finale sa di beffa per Fanesi & C. soprattutto alla luce del fatto che i sambenedettesi erano in vantaggio per ben 4 – 0! Per quanto riguardo la Libertà di Movimento, grande beffa per la formazioni di Marignani che per lunghi tratti della gara ha dominato, meritando di portare a casa i tre punti contro la capolista Grande Toro. Poi, come spesso accade, a volte la maggior esperienza ed un maggior cinismo possono portare a recuperare gare ormai perse…ed è quello che è successo ai fermani, a discapito dei cugini sambenedettesi, ingenui quanto sfortunati.
Serie C2, girone C – 11^ giornata: Bocastrum – San Crispino 6 – 2, Sambenedettese C5 – Libero Sport 6 – 6, Liberi e Forti – Juventina 1 – 4, Libertà di Movimento – Grande Toro 5 – 6, S.S. Marche – Futsal PSG 1 – 2, Piazza Immacolata – Riviera delle Palme 3 – 4, Real Monturano – Autolelli 10 – 5, Montegranarese – S.Elpidio a Mare 4 – 2.
Classifica: A.S. Grande Toro 31 pti; Juventina Montegranaro 27; Liberi e Forti Montappone, Montegranarese 23; Sambenedettese C5, Real Monturano 21; Piazza Immacolata 20; Riviera delle Palme 19; Bocastrum United 16; S.Crispino 14; Futsal Porto San Giorgio 13; Libertà di Movimento SBT 8; S.Elpidio a Mare, Marche Porto Potenza 7; Libero Sport AP 2, Autolelli 0.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 318 volte, 1 oggi)