SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lungo e intenso calvario ma alla fine, all’undicesima giornata, il Grottammare è risorto. Sul proprio terreno di gioco espugna 1-0 l’Albalonga con un rigore trasformato dal nuovo acquisto Ludovici. La squadra del tecnico Amaolo conquista la prima vittoria stagionale con una prestazione fatta di cuore, determinazione e grinta.
Sconfitta indolore per il Centobuchi nel derby con la Civitanovese terminato 2-0 a favore dei rossoblù. Il primato rimane intatto per i ragazzi di mister De Amicis dal momento che la diretta avversaria ossia la Biagio Nazzaro è incorsa nel terzo pareggio consecutivo. Un peccato perché poteva essere la prima vera fuga della stagione.
Giornata negativa anche per la Cuprense. I gialloblu si arrendono per 2-1 alla Folgore Falerone scivolando nelle zone basse della classifica. È bastata la prima mezz’ora per andare al tappeto chiudendo un tempo in doppio svantaggio. Una ripresa più mordace da parte dei ragazzi di Clerici che accorciano le distanze con Umberto Splendiani ma la poca determinazione ha fatto il suo corso.
L’Acquaviva cade al cospetto dell’Acquasanta per 2-1. Una gara difficile che ha visto il trionfo dei termali e una buona dose di coraggio degli aranciocelesti che seppur sotto di due reti al termine del primo tempo non si sono mai arresi nel cercare il pareggio. La dimostrazione concreta è stato il gol dopo soli due minuti dall’inizio della ripresa ad opera di Marcelli.
É buio per la Ripa. Il Comunanza supera 2-0 gli amaranto con una discreta prestazione mandando in perfetta crisi l’avversario. É servito un tempo per perdere l’incontro alla squadra del tecnico Antognozzi che non è riuscita a risollevare le sorti della partita. La classifica ora è davvero preoccupante per la Ripa, quart’ultimi con soltanto due vittorie all’attivo.
Il Porto d’Ascoli conquista un pari nella combattuta sfida casalinga con la Grottese. L’1-1, coinciso con la sconfitta delle Sangiorgese, è un risultato positivo in quanto i biancocelesti sono riusciti a raggiungere il quinto posto in solitudine. I ragazzi di mister Grilli, passati in svantaggio nel corso del primo tempo, sono rientrati in campo più convinti tanto da riportare la gara sul pari e sfiorare in diverse occasioni il successo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)