SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo integralmente un comunicato stampa diffuso dalla Linea Ufficio (e firmato dal titolare Maurizio Spazzafumo), in merito alla mascotte rossoblù lo Squalo, che da domenica prossima non presenzierà più alle partite interne della squadra rivierasca. La società intanto si appella ai diretti interessati, affinchè cambino idea.
E’ assolutamente penoso quello che è accaduto domenica allo stadio Riviera, già sul terreno di gioco si assisteva ad uno spettacolo a dir poco penoso, ma aimè, anche sugli spalti il comportamento degli sportivi non era da meno nei confronti della mascotte ufficiale della SAMB CALCIO e di chi, con vera passione ogni domenica la veste. Giovanni, questo il nome del ragazzo che indossa la MASCOTTE, è stato fatto oggetto di insulti di qualsiasi tipo prima, durante e a termine dell’incontro, come se il risultato o il gioco espresso in campo dipendessero da lui, lui non è dipendente di nessuno, non ha chiesto un centesimo alla nostra Società e tanto meno alla SAMB CALCIO, la sola passione per la sua squadra del cuor e per le finalità del suo progetto MASCOTTE, lo hanno portato ad accettare il nostro invito, lui è un vero tifoso, lui è uno di quelli che come me in passato, ha prestato la voce “al capo della curva? per incitare i propri beniamini e per contestare in modo civile quando ce n’è stato bisogno.
E’ semplicemente assurdo quello che è accaduto, mi sento in dovere di chiedere scusa ai 3.000 ragazzi, e ai loro Professori, Maestri e Capi d’Istituto che hanno accolto il nostro invito ed hanno fatto lavorare i ragazzi ad un progetto che poco aveva a che fare con la didattica, ma si sa per la nostra SAMB questo ed altro.
Per la prima volta nella storia, la SAMB incontrava i suoi giovani tifosi e lo faceva non allo stadio, ma a scuola il primo luogo dove i bambini iniziano la loro vita aggregativi e sociale dove si confrontano, e dove si sono confrontati con i loro ‘campioni’.
Pe ril momento questo progetto è sospeso come sospesa è la nuova iniziativa che la nostra Società aveva in programma , la MASCOTTE non scenderà più in campo facendo contenti i tifosi più scaramantici e dando sicuramente dispiacere a molti altri adulti e bambini.
Un saluto a tutti e sempre FORZA SAMB

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 510 volte, 1 oggi)