SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Uno dei temi maggiormente dibattuti durante questa campagna per le Primarie è il Piano Regolatore, un programma senza dubbio importante nel garantire alla città uno sviluppo economico.
A riguardo il segretario dell’UDC, Paolo Turano, ha precisato che nonostante l’urbanistica sia un grande problema, è anche di estrema importanze tener conto della stabilità sociale ed economica di una città che, pur capace di esprimere forti potenzialità, vive in un momento alquanto delicato.
“Ci duole sapere – ha sottolineato Turano – che il centro sinistra nonostante si preluda la difesa dei più deboli, non parli mai di tutte quelle famiglie che sono costrette, alla fine del mese, a cenare con una tazza di latte?
Per questo motivo l’UDC, partito che si definisce culturalmente e politicamente vicino ai cittadini, ha voluto fin da ora chiedere al futuro Sindaco di San Benedetto, a prescindere da chi esso sia e dal partito che rappresenterà, di incentrare la prossima attività amministrativa su temi inerenti il carovita, la famiglia e il degrado sociale, cercando di aiutare quei cittadini che oggi hanno più difficoltà di altri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 272 volte, 1 oggi)