Politica. Mi fa un po’ ridere la polemica di Rifondazione comunista nei riguardi di Paolo Virgili. Secondo i vertici di partito Virgili va in cerca di pubblicità personale. Potrebbe essere ma non è motivo sufficiente per giustificare l’espulsione dal partito. Anche perché le primarie dovrebbero partire da iniziative extra partitiche o meglio ancora da persone di diversa idea politica. Niente altro come il ruolo di sindaco è legato alla persona e non alla sigla di appartenenza. Se poi, governare senza far parte di una sigla ben definita, e difficile se non impossibile, questo è un altro discorso.
Precisazione Al quotidiano on line da me diretto che avete sotto gli occhi si collegano ogni giorno circa 3mila visitatori diversi. Oggi pomeriggio la media è stata nettamente superata se non raddoppiata, domani verificheremo. La cosa deve aver fatto scoppiare la bile a qualcuno che ci ha accusato di tacere le notizie per vendere più giornali. Una stupidaggine extra large che non ci tocca. Sambenedettoggi.it e l’attuale settimanale a colori si sono dati un’etica ben diversa: l’informazione innanzitutto e prima possibile poi tutto il resto. Cosa verificabile dalla dinamicità della nostra redazione che agisce e comunica in tempo reale e dal numero sempre crescente di lettori on line e su carta.
Samb. Il passaggio di proprietà della Samb Calcio era ormai maturo e, salvo clamorosi imprevisti, troverà la sua conclusione mercoledì 16 novembre. Era inevitabile con un presidente del Pescara maggiore azionista della rivale Samb. Mi dispiace per la famiglia Mastellarini che aveva ridato alla nostra società una genuinità che mancava da tanto tempo. Ora la patata bollente sta per passare nelle mani di Alberto Soldini, imprenditore romano del quale si sa per certo (almeno io) che è un costruttore edile. Normale chiedersi, come stanno facendo molti tifosi (chi si offende è fetende): dalla padella alla brace? Io non sono in grado di dare certezze ma mi auguro che quanto ha detto Soldini al Carlino sabato scorso, quanto affermato dal Corriere Adriatico ieri, corrisponda a verità. I sambenedettesi lo meritano. La prima domanda ch farò a Soldini è semplicissima: perchè ha comprato la Samb.? Se la risposta ci soddisferà, sognare non sarà più un’utopia. Niente male ci sembra il prossimo Direttore Generale Mario Miele. Chi vivrà, vedrà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 61 volte, 1 oggi)