SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nuova piazza S.Filippo Neri, scoppia la polemica prima dell’avvio del progetto di riqualificazione. A sollevare le prime ombre sull’intervento programmato dalla Giunta Martinelli è l’ex assessore alle attività produttive Marco Lorenzeti. “All’inizio del 2005 – spiega l’esponente dell’Udc – l’amministrazione comunale indisse un’assemblea pubblica durante la quale, agli oltre 100 cittadini che vi presero parte, vennero presentate 6 proposte progettuali riguardanti la riqualificazione della Piazza San Filippo Neriâ€?.

“Il 13 giugno 2005 – aggiunge Lorenzetti – con delibera di giunta n.220 venne approvato il progetto che destinava al quartiere e alla piazza un importo pari a 520.000 euro. Di questi fondi sono stati utilizzati solo 440.000 euro e il restante importo di 80.000 euro è stato impiegato in lavori differenti da quelli pattuitiâ€?.
Dove sono finiti questi fondi? Lo scorso 13 ottobre il Commissario Iappelli ha effettuato una variazione del Piano delle Opere Pubbliche, stornando 80 mila euro dall’importo destinato alla realizzazione della nuova piazza e impiegandoli per il rifacimento del marciapiede di Piazza Matteotti.
L’ex assessore rivela anche che “l’amministrazione aveva precisato che, se la piazza avesse necessitato di una cifra inferiore, il rimanente importo si sarebbe potuto utilizzare per altri lavori quali, ad esempio, la riqualificazione di marciapiedi e di scivoli a vantaggio delle persone diversamente abili. Ora spero che le risorse mancanti vengono recuperate con il riequilibrio di bilancio�.
Sulla questione è intervenuto anche Luigi Orlandi, esponente del direttivo comunale Udc, nonché residente del quartiere S.Filippo Neri: “Dopo tanto tempo si era deciso finalmente di fare un intervento in questo zona ormai dimenticata ma parte dei fondi ora è stata tagliata. Il dirigente del lavori pubblici mi aveva assicurato che ciò era avvenuto per la mancanza di risorse e, invece, ora scopriamo che sono state utlizzate per realizzare altri lavori�

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 253 volte, 1 oggi)