SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Notte di fuoco a Porto d’Ascoli. E’ successo alle 3.30 del mattino a San Benedetto. Gli uomini del Nucleo radiomobile sono stati costretti a sparare alcuni colpi alle gomme dell’ auto, con a bordo tre trentenni, per fermarli. Uno è stato poi arrestato e due sono stati denunciati.
La pattuglia dei carabinieri, ferma in piazza Nardone, aveva intimato l’alt ad un’ Audi A3 con a bordo M.G., N.B. e C.A, tutti gia’ note alle forze di polizia. Per tutta risposta, la vettura ha accelerato, tentando di investire uno dei militari.
Il pericoloso inseguimento è proseguito per almeno 20 minuti tra le vie di Porto d’Ascoli
La fuga, la cui motivazione sembra essere legata al traffico di droga, si è conclusa in Via Mattei, dopo che i militari sono riusciti a bloccare l’auto dei fuggiaschi, chiudendo loro ogni via d’uscita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.038 volte, 1 oggi)