PORTO RECANATI: Scarabozzi 10, Andreano, Mancinelli 15, Tombolini, Testasecca 6, Manoni 15, Giampieri 20, Iancarelli 6, Sorgoni 2, Astuti.
All. Filippetti
JOINTS BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Stirpe 12, Riccardi 16, Valori, Ciccorelli 6, Falà 13, Belelli 14, Ciardelli 8, Mattioli 17, Pelletti, Ferretti.
All. Reggiani
Arbitri: Trombetti e Balletti
Parziali: 20-22, 43-42, 57-63

La Joints Basket Club a Porto Recanati e infila la terza vittoria in trasferta, riscattando lo stop interno subito sabato scorso contro Jesi. I ragazzi del coach Reggiani si sono imposti per 86-74 al termine di un match che ha vissuto sul filo dell’equilibrio per due tempi. Poi il break decisivo dei rossoblù, che i padroni di casa non sono riusciti a recuperare. Ma a caratterizzare il match sono stati anche un grave incidente a Riccardi, colpito da una gomitata che gli ha causato una profonda ferita alla testa, e le difficili condizioni del parquet recanatese. Innumerevoli gli scivoloni visti in campo, probabilmente causati dalla condensa. Con questa vittoria la Joints resta al secondo posto della classifica, in compagnia di Jesi e Macerata e a due lunghezze dalla capolista Cagli, con sei turni disputati. Una vittoria, si diceva, costruita soprattutto nella seconda metà della gara. Il primo parziale si è, infatti, concluso con i sambenedettesi avanti di due, 22-20, con Stirpe protagonista. Nel secondo sono invece i padroni di casa a prevalere (43-42), grazie a un gioco molto efficace finalizzato sotto canestro dalla coppia Manoni-Giampieri. Al rientro in campo, il trio Riccardi-Belelli-Ciardelli mette in seria difficoltà la difesa recanatese, e la logica conseguenza sono i sette punti di vantaggio che maturano nei 10’ di gioco. Porto Recanati prova la rimonta nell’ultimo quarto, affidandosi al fallo sistematico. La Joints però tiene botta e, segnando dalla lunetta ben 16 dei 23 punti di parziale, ritorna meritatamente alla vittoria. “I ragazzi sono stati sicuramente bravi a non farsi condizionare dalle difficili condizioni del parquet e a regiare con efficacia a ogni tentativo di rimonta dei recanatesi – spiega il presidente della Joints Basket Club Tonino Valori -. Peccato per l’incidente occorso a Riccardi, che speriamo di recuperare per la prossima gara?. Un match che vedrà il team di Reggiani di scena al PalaSpeca (sabato 12, ore 21) contro Urbino. I ducali hanno vinto sinora una sola partita, e la Joints può sperare di continuare la rincorsa al Cagli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 630 volte, 1 oggi)