SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Finisce l’avventura di Davide Ballardini a Cagliari, dopo poco più di un mese e mezzo. L’ex Samb si era infatti insediato sulla panchina dei sardi a metà settembre, subentrando a Daniele Arrigoni – il quale a sua volta aveva rimpiazzato Attilio Tesser – e da allora, in nove gare, ha racimolato appena quattro punti, che valgono a Suazo e soci il penultimo posto in graduatoria.
Ballardini è stato esonerato dopo lo 0-0 casalingo con il Treviso di ieri pomeriggio che aveva scatenato le ire degli ultras cagliaritani: circa 300 tifosi infatti, al termine della sfida coi veneti, avevano assediato la squadra negli spogliatoi, dando vita ad un’accesa contestazione nei loro confronti.
Il presidente Massimo Cellino ha dunque ritenuto opportuno optare per il terzo cambio di manico stagionale. Ieri, adirato, aveva lasciato lo stadio Sant’Elia a circa mezzora dal fischio di chiusura.
Segnaliamo che al contrario di quanto si pensasse in un primo momento, il Treviso oggi pomeriggio ha riconfermato la fiducia all’allenatore Ezio Rossi, nonostante il terz’ultimo posto in graduatoria detenuto dai biancazzurri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 552 volte, 1 oggi)