SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ventisette defibrillatori sono stati consegnati oggi dalla Provincia di Ascoli Piceno a Comuni e responsabili della sicurezza dei principali impianti sportivi del Piceno.
L’iniziativa, presentata a San Benedetto dall’assessore provinciale allo sport, Nino Capriotti, fa parte del progetto “Cuore” promosso dall’ente ed è stata realizzata in collaborazione con le aziende sanitarie del territorio.
I defibrillatori avranno la funzione di garantire la sicurezza non solo degli atleti o dei giocatori in campo, nei vari impianti, palazzetti o piscine, ma anche degli spettatori presenti e di tutti coloro che si trovano nelle zone limitrofe alle strutture ospitanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 182 volte, 1 oggi)