CUPRA MARITTIMA – Il comune di Cupra Marittima ha aderito “all’operazione fiumi�, una giornata organizzata a livello nazionale dalla Protezione e da Legambiente, che sarà dedicata alla pulizia e al rispetto dei fiumi.
Responsabile dell’operazione a Cupra è Adriano De Carolis, responsabile della locale Protezione Civile, appoggiato dall’Amministrazione comunale e, in particolare, dall’assessore all’ambiente Matteo Gualano. Sono state individuate delle aree d’intervento lungo i letti dei fiumi locali: la foce Menocchia, il fosso delle Cupe, Acqua Rossa e Bretella.
All’operazione di pulizia, oltre alla Protezione Civile cittadina, partecipano Legambiente, Picena Ambiente, la Croce Rossa e gli operai comunali, inoltre Adriano De Carolis ha inviato una lettera a tutte le associazioni attive a Cupra, affinché l’adesione sia massima.
L’appuntamento, per chiunque volesse partecipare all’intervento di pulizia, è per sabato 5 Novembre, alle ore 8.30 in Piazza Possenti, inoltre in piazza sarà allestito uno sportello informativo dove sarà possibile compilare questionari e sarà distribuito materiale informativo (depliant sul rischio idrogeologico, l’abusivismo, il disboscamento dei versanti e le misure di prevenzione alle alluvioni).
Grazie a questa iniziativa il Comune potrebbe essere incluso tra i migliori esempi di ‘Ecosistema rischio’ un riconoscimento che Legambiente attribuisce ai Paesi con un buon piano d’emergenza e una particolare attenzione ai problemi idrogeologici.
L’iniziativa dimostra, ancora una volta, la grande dinamicità della Protezione Civile cuprense ed inserisce un’altra importante iniziativa alle attività che svolge: partecipazione al servizio avvistamento incendi nei mesi di luglio e agosto (i ‘Picchi’ organizzati dalla provincia), adesione alla campagna “Bosco Italia� di Legambiente, assistenza a tutte le manifestazioni organizzate nel territorio cittadino e nei paesi limitrofi (manifestazioni sportive e culturali, processioni, etc.), adesione alla campagna “Puliamo il Mondo� di Legambiente. Il gruppo di protezione civile ha inoltre svolto un intervento di supporto a Ripatransone durante l’ultima nevicata, ha un gruppo di volontari che hanno svolto il corso per Operatore AIB (Anti Incendio Boschivo), di primo e secondo livello, ed alcuni sub.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)