GROTTAMMARE – Ribatte una per una le recenti accuse lanciate dal presidente dell’Associazione Operatori Turistici di Grottammare, Umberto Scartozzi, l’assessore al turismo di Grottammare, Enrico Piergallini. “Noi abbiamo sempre collaborato con l’A.o.t. – spiega Piergallini – e abbiamo avuto continui contatti con il presidente, l’ultima volta per la Fiera di Pesaro. Addirittura ad agosto facemmo in modo che in una trasmissione Rai intervistasse proprio lo stesso Scartozzi…?
Qualche problema è sorto a seguito di un incontro tra gli amministratori e gli operatori turistici: “Il nostro non era un modo di scavalcare l’associazione di Scartozzi, ma rientra nel principio del progetto di Grottammare Partecipativa, in base al quale questa amministrazione cerca un contatto diretto con i cittadini?.
Piergallini entra poi nel vivo della polemica: “Si parla di assessorato al turismo assente? Ma in che senso? Noi abbiamo prodotto diversi strumenti di promozione del nostro territorio, ultimi dei quali i nuovi poster e il depliant, che ci sono costati circa 8.000 euro (prodotti in 20.000 copie). E allora perché affermare la nostra latitanza, se abbiamo ridotto il contributo all’Associazione Operatori Turistici di soli 500 euro?. Sembra infatti che inizialmente l’associazione del presidente Scartozzi abbia richiesto un finanziamento di 5.000 euro, mentre il contributo effettivo è stato di 1.500 euro, di 500 inferiore a quello dello scorso anno. “Ma quei soldi sono stati impiegati proprio per produrre del materiale promozionale di rilievo che va ad aiutare il lavoro degli operatori turistici grottammaresi. Senza contare l’alto livello della nostra accoglienza culturale estiva: da Cabaret amoremio! al FestivalLiszt, da Voci tra le mura alle canzoni d’autore di Piazza Bella Piazza…?
Piergallini lancia infine una stoccata: “Noi non crediamo nella politica della piccola promozione turistica. Vogliamo rilanciare il Consorzio turistico perché sappiamo che quel che di buono accade a San Benedetto o a Cupra porta delle positive ricadute anche a Grottammare, e viceversa?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)