SAN BENEDETTO DEL TRONTO – *Terminata con anticipo l’asfaltatura della parte terminale del porto peschereccio, frutto di un accordo in conferenza dei servizi con la Capitaneria di Porto, Comune e privati, erano dieci anni che non si operavano lavori di riqualificazione del manto stradale del Porto peschereccio.
I lavori sono il secondo stralcio di asfaltatura dopo i lavori effettuati dal Ministero delle Infrastrutture per un importo complessivo di 205.000 euro. Tutti i lavori di riqualificazione non hanno avuto nessun costo da parte del Comune di San Benedetto.
In fase di completamento invece i lavori di illuminazione dell’area nord del Porto, trattasi di un primo intervento che interessa le Vie Pigafetta, Vespucci, Marco Polo, Vasco De Gama e altre tutte nell’ambito portuale.
I lavori di illuminazione fanno parte di un vasto intervento con il contributo della Comunità Europea di 636.145 euro pari all’ottantacinque per cento della spesa complessiva pari a 749.000 euro che prevedono fognature e riasfaltatura generale di tutto l’ambito portuale, nonché la costruzione del nuovo scalo di alaggio e varo. Un incontro con i tecnici comunali nei giorni scorsi hanno confermato l’intervento parziale nei prossimi 30 giorni. Grazie all’intervento del Senatore Ciccanti sono stati inoltre confermati 450.000 euro per un ulteriore intervento di escavazione del porto anche per il 2006.
I cittadini sono testimoni che le tante polemiche senza nessun fondamento sulla sabbia escavata nel 2005 e posizionata sulle nostre spiaggie, si sono spente sull’imperiosa assegnazione della bandiera blu per la nostra città.
*L’ex assessore comunale Marco Lorenzetti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)